sanita 2

Spese mediche nella dichiarazione dei redditi precompilata: più tempo per la comunicazione da parte di medici e farmacie

4 Flares 4 Flares ×

Con un Comunicato Stampa del 21 gennaio 2016, l’Agenzia delle Entrate ha reso noto che i soggetti (come i medici, le farmacie e le strutture sanitarie) tenuti a comunicare al Sistema Tessera Sanitaria i dati relativi alle spese sanitarie ed ai rimborsi effettuati nel 2015 avranno più tempo a disposizione per effettuare tale adempimento. Infatti, il termine per presentare la comunicazione in questione è stato prorogato al 9 febbraio 2016 (la scadenza era prima fissata per il 31 gennaio).

Si ricorda che tale comunicazione si inserisce nel processo che porta alla predisposizione da parte dell’Agenzia delle Entrate delle dichiarazioni dei redditi precompilate, complete da quest’anno anche dei dati relativi alle spese sanitarie.

Inoltre, è stato prorogato al 9 marzo 2016 il termine entro il quale i contribuenti potranno comunicare all’Agenzia delle Entrate il rifiuto all’utilizzo delle spese mediche del 2015 per l’elaborazione della dichiarazione precompilata.