string(14) "sidebar attiva"

Scadenzario fiscale

Scarica il pdf

Consulta le principali scadenze fiscali del mese di: GIUGNO 2024  

 

  • 17 GIUGNO 2024:
  • VERSAMENTI
  • Versamento dell’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali regionali e comunali sulle somme erogate ai dipendenti, nel mese precedente, in relazione a incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza ed innovazione

     

  • Liquidazione e versamento dell’Iva relativa al mese precedente

     

  • Soggetti passivi che facilitano, tramite l’uso di un’interfaccia elettronica quale un mercato virtuale, una piattaforma, un portale o mezzi analoghi, le vendite a distanza di telefoni cellulari, console da gioco, tablet PC e laptop: liquidazione e versamento IVA relativa al mese precedente
    Liquidazione e versamento dell’Iva relativa al mese precedente

     

  • Enti pubblici con vincolo di tesoreria unica: liquidazione e versamento Iva mese precedente
    Liquidazione e versamento mensile IVA

     

  • Split payment: versamento dell’IVA derivante da scissione dei pagamenti
    Versamento dell’IVA dovuta dalle pubbliche amministrazioni non soggetti passivi IVA a seguito di “scissione dei pagamenti” ai sensi dell’articolo 17-ter del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633

     

  • Enti pubblici con vincolo di tesoreria unica: versamento rata saldo IVA 2023
    Versamento della 4 rata del saldo IVA relativa all’anno d’imposta 2023 risultante dalla dichiarazione IVA annuale, con la maggiorazione dello 0,99% a titolo di interessi

     

  • Soggetti che hanno affidato a terzi la contabilità. Liquidazione e versamento dell’Iva relativa al mese precedente tenuto conto dell’Iva esigibile nel secondo mese precedente.
    Liquidazione e versamento dell’Iva relativa al mese precedente tenuto conto dell’Iva esigibile nel secondo mese precedente.

     

  • Split payment: versamento dell’IVA derivante da scissione dei pagamenti
    Versamento dell’IVA dovuta dalle pubbliche amministrazioni non soggetti passivi IVA a seguito di “scissione dei pagamenti” ai sensi dell’articolo 17-ter del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633

     

  • Split payment: versamento dell’IVA derivante da scissione dei pagamenti
    Versamento dell’imposta dovuta in applicazione del meccanismo della “scissione dei pagamenti” di cui all’articolo 17-ter del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633 e all’art. 5, comma 01, del D.M. 23 gennaio 2015

     

  • Split payment: versamento dell’IVA derivante da scissione dei pagamenti
    Versamento dell’imposta dovuta in applicazione del meccanismo della “scissione dei pagamenti” di cui all’articolo 17-ter del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633 e all’art. 5, comma 01, del D.M. 23 gennaio 2015

     

  • Versamento rata del saldo Iva dovuta in base alla dichiarazione annuale
    Versamento 4 rata del saldo IVA relativo all’anno d’imposta 2023 risultante dalla dichiarazione annuale, aumentando dello 0,33% mensile – dovuto a titolo di interessi – l’importo di ogni rata successiva alla prima (per la presente rata, 0,99%)

     

  • Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente
    Versamento ritenute alla fonte su interessi e redditi di capitale vari corrisposti o maturati nel mese precedente

     

  • Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente
    Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da perdita di avviamento commerciale corrisposti nel mese precedente

     

  • Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente
    Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da riscatti di polizze vita corrisposti nel mese precedente

     

  • Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente
    Versamento ritenute alla fonte su premi e vincite corrisposti o maturati nel mese precedente

     

  • Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente
    Versamento ritenute alla fonte su cessione titoli e valute corrisposti o maturati nel mese precedente

     

  • Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente
    Versamento ritenute alla fonte su redditi di capitale diversi corrisposti o maturati nel mese precedente

     

  • Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente
    Versamento ritenute alla fonte su rendite AVS corrisposte nel mese precedente

     

  • Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente
    Versamento in unica soluzione dell’addizionale comunale all’Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro

     

  • Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente
    Versamento dell’addizionale sui compensi a titolo di bonus e stock options trattenuta dal sostituto d’imposta

     

  • Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente
    Versamento in unica soluzione dell’addizionale regionale all’Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro

     

  • Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente
    Versamento ritenute alla fonte sui pignoramenti presso terzi riferite al mese precedente

     

  • Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente
    Versamento ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati corrisposti nel mese precedente

     

  • Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente
    Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese precedente

     

  • Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente
    Versamento ritenute alla fonte su provvigioni (per rapporti di commissione, di agenzia, di mediazione e di rappresentanza) corrisposte nel mese precedente

     

  • Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente
    Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di agenzia corrisposte nel mese precedente

     

  • Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente
    Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di collaborazione a progetto corrisposte nel mese precedente

     

  • Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente
    Versamento ritenute alla fonte su contributi, indennità, premi vari corrisposti nel mese precedente

     

  • Versamento dell’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali regionali e comunali sulle somme erogate ai dipendenti, nel mese precedente, in relazione a incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza ed innovazione

     

  • Soggetti che corrispondono redditi di pensione: versamento della rata relative alle imposte dovute in sede di conguaglio
    Versamento della rata relativa alle imposte dovute in sede di conguaglio di fine anno per importi complessivamente superiori a 100 euro

     

  • Enti pubblici con vincolo di tesoreria unica: Versamento ritenute operate nel mese precedente
    Versamento in unica soluzione dell’addizionale comunale all’Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro

     

  • Enti pubblici con vincolo di tesoreria unica: Versamento ritenute operate nel mese precedente
    Versamento dell’acconto mensile Irap dovuto sulle retribuzioni, sui redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente e sui compensi corrisposti nel mese precedente

     

  • Enti pubblici con vincolo di tesoreria unica: Versamento ritenute operate nel mese precedente
    Versamento in unica soluzione dell’addizionale regionale all’Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro

     

  • Enti pubblici con vincolo di tesoreria unica: Versamento ritenute operate nel mese precedente
    Versamento ritenute alla fonte sui pignoramenti presso terzi riferite al mese precedente

     

  • Enti pubblici con vincolo di tesoreria unica: Versamento ritenute operate nel mese precedente
    Versamento ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati nonchè sui redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese precedente

     

  • Enti pubblici che corrispondono redditi di pensione con vincolo di tesoreria unica: versamento della rata relative alle imposte dovute in sede di conguaglio
    Versamento della rata relativa alle imposte dovute in sede di conguaglio di fine anno per importi complessivamente superiori a 100 euro

     

  • Versamento ritenute operate sui canoni o corrispettivi incassati o pagati nel mese precedente relativamente ai contratti di locazione breve previsti dall’art. 4, commi 1 e 3, del D.L. n. 50/2017
    Versamento ritenute operate sui canoni o corrispettivi incassati o pagati nel mese precedente relativamente ai contratti di locazione breve previsti dall’art. 4, commi 1 e 3, del D.L. n. 50/2017

     

  • Condomini in qualità di sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente
    Versamento ritenute operate dai condomini sui corrispettivi pagati nel mese precedente per prestazioni relative a contratti d’appalto, di opere o servizi effettuate nell’esercizio d’impresa

     

  • Soggetti che corrispondono redditi di pensione : versamento quota canone Rai trattenuta ai pensionati
    Versamento della rata relativa al canone Rai

     

  • Enti pubblici che corrispondono redditi di pensione con vincolo di tesoreria unica: versamento quota canone Rai trattenuta ai pensionati
    Versamento della rata relativa al canone Rai trattenuta ai pensionati

     

  • Versamento imposta sugli intrattenimenti
    Versamento dell’imposta sugli intrattenimenti relativi alle attività svolte con carattere di continuità nel mese precedente

     

  • Tobin Tax: Versamento dell’imposta dovuta sulle operazioni su strumenti finanziari derivati e su valori mobiliari
    Versamento dell’imposta sulle transazioni finanziarie (c.d. Tobin Tax) di cui all’art. 1, comma 492, della Legge n. 228/2012 dovuta sulle operazioni su strumenti finanziari derivati e su valori mobiliari effettuate nel mese precedente

     

  • Tobin Tax: Versamento dell’imposta dovuta sui trasferimenti della proprietà di azioni e di altri strumenti finanziari partecipativi nonchè di titoli rappresentativi dei predetti strumenti
    Versamento dell’imposta sulle transazioni finanziarie (c.d. Tobin Tax) di cui all’art. 1, comma 491, della Legge n. 228/2012 dovuta sui trasferimenti della proprietà di azioni e di altri strumenti finanziari partecipativi nonchè di titoli rappresentativi dei predetti strumenti effettuati nel mese precedente

     

  • Tobin Tax: versamento dell’imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative alle azioni, agli strumenti finanziari partecipativi, ai titoli rappresentativi, ai valori mobiliari e agli strumenti finanziari derivati
    Versamento dell’imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative ad azioni e strumenti finanziari di cui all’art. 1, comma 495, della Legge n. 228/2012 (c.d. Tobin Tax) dovuta sugli ordini relativi ai trasferimenti degli strumenti finanziari partecipativi di cui all’art. 1, comma 491, della L. n. 228/2012 e sugli ordini relativi agli strumenti finanziari derivati e valori mobiliari di cui all’art. 1, comma 492, della Legge n. 228/2012 effettuati nel mese precedente

     

  • Versamento rata del saldo Iva dovuta in base alla dichiarazione annuale
    Versamento 4 rata del saldo IVA relativo all’anno d’imposta 2023 risultante dalla dichiarazione annuale, aumentando dello 0,33% mensile – dovuto a titolo di interessi – l’importo di ogni rata successiva alla prima (per la presente rata, 0,99%)

     

     

 

 

  • 20 GIUGNO 2024:
  • COMUNICAZIONI
  • Comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei dati di dettaglio relativi al canone TV addebitato, accreditato, riscosso e riversato nel mese precedente
    Comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei dati di dettaglio relativi al canone TV addebitato, accreditato, riscosso e riversato nel mese precedente (Articolo 5, comma 2, del Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, 13 maggio 2016, n. 94)

     

Per visualizzare tutte le scadenze è consigliabile consultare il Sito web istituzionale dell’Agenzia delle Entrate.

Articoli correlati
14 Giugno 2024
Consultazione delle e-fatture senza adesione esplicita

Dal 20 marzo, l'acquisizione e consultazione delle e-fatture diventa più semplice per...

14 Giugno 2024
Per le finiture delle case antisismiche c’è tempo anche dopo il rogito

Per ottenere la detrazione, al momento della compravendita sono necessarie le...

14 Giugno 2024
Aggiornamento Catasto dei Fabbricati (Docfa)

Il Docfa (Documento Catasto FAbbricati) è un atto di aggiornamento predisposto da...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto