Il bonus ricerca e sviluppo non compensato non può essere ceduto

L’Agenzia delle Entrate ha risposto ad un interpello in tema di credito d’imposta per attività di ricerca e sviluppo. L’istante ha spiegato di aver maturato, nell’anno 2016, un credito d’imposta per attività di ricerca e sviluppo che è stato contabilizzato nel bilancio dell’anno medesimo. Tale credito è stato solo in parte utilizzato in compensazione. La […]

Professionista deceduto: le fatture non riscosse non permettono di chiudere la partita Iva

Nella Risoluzione n. 34 dell’11 marzo 2019, l’Agenzia delle Entrate ha fornito dei chiarimenti in merito agli obblighi ai fini Iva che devono essere adempiuti dagli eredi del contribuente professionista. Il caso prospettato riguarda un professionista che aveva emesso fatture nei confronti della Pubblica Amministrazione con Iva ad esigibilità differita non riscosse alla data del […]

Ricezione dei risultati contabili dei 730: approvato il modello per comunicare la sede telematica

Con un Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 12 marzo 2019, è stato approvato il modello che deve essere utilizzato per comunicare la sede telematica dove i sostituti d’imposta intendono ricevere dall’Agenzia delle Entrate il flusso dei risultati finali delle dichiarazioni 730 dei propri dipendenti, presentate nell’anno della comunicazione medesima. Insieme al modello sono […]

Credito d’imposta per investimenti nel Mezzogiorno: nessuna rideterminazione se la struttura è data in gestione a terzi

L’Agenzia delle Entrate ha risposto ad un interpello in merito al credito d’imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno. L’istante è una società che svolge attività di commercio all’ingrosso ed al minuto di generi alimentari e non e che ha aperto una nuova sede locale in Campania. L’apertura della sede ha comportato un significativo investimento per […]

Spese legali erogate al difensore della parte vittoriosa: sono da assoggettare a ritenuta?

Con una richiesta di consulenza giuridica, l’Agenzia delle Entrate Riscossione ha chiesto se gli importi liquidati dal Giudice al legale della parte vittoriosa, munito di delega all’incasso, per la parte relativa alle spese legali di sua spettanza, debba o meno essere assoggettato alla ritenuta d’acconto Irpef. Nella Risoluzione n. 35 del 15 marzo 2019, l’Agenzia […]

Interessi di mora e spese per recupero del credito: esclusione dalla base imponibile Iva

L’Agenzia delle Entrate ha risposto ad un interpello in materia di trattamento ai fini Iva di somme corrisposte a titolo di risarcimento. La società istante ha rappresentato di aver affidato ad un’altra società l’incarico di recuperare dei crediti di difficile esigibilità. La seconda società, a seguito dell’attività svolta, ha emesso fattura all’istante per il corrispettivo […]

Fornitura di banche dati on line: si applica l’aliquota Iva ridotta?

Nella Risposta n. 69 del 1° marzo 2019, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti riguardo al trattamento ai fini Iva della fornitura di banche dati. L’Agenzia delle Entrate ha affermato che, ai fini dell’applicazione dell’aliquota Iva ridotta del 4 %, l’esistenza del codice ISBN o ISSN per i prodotti editoriali è una condizione necessaria, ma […]

Credito d’imposta per acquisto o adattamento misuratori fiscali: istituito il codice tributo

Con la Risoluzione n. 33 del 1° marzo 2019, l’Agenzia delle Entrate ha istituito il codice tributo da utilizzare per la compensazione del credito d’imposta riconosciuto per l’acquisto o l’adattamento degli strumenti mediante i quali sono effettuate la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate dei dati dei corrispettivi giornalieri. Ricordiamo che il […]

Iper ammortamento ed apparecchiature sanitarie: i chiarimenti del Mise

Il Ministero dello Sviluppo Economico, con la Circolare n. 48610 del 1° marzo 2019, ha fornito chiarimenti riguardo all’applicazione della disciplina dell’iper ammortamento nel settore della sanità. In particolare, i dubbi sono sorti riguardo ad una serie di apparecchiature ed altri beni impiegati nel settore sanitario non espressamente considerati nella Circolare dell’Agenzia delle Entrate del […]

Indici sintetici di affidabilità e redditometro: confermata la validità in Commissione Finanze

Durante l’interrogazione a risposta immediata del 5 marzo 2019 in Commissione Finanze della Camera dei Deputati, è stato ricordato che gli Indici Sintetici di Affidabilità fiscale perseguono l’obiettivo di favorire l’emersione spontanea delle base imponibili, di stimolare l’adempimento degli obblighi tributari da parte dei contribuenti e di rafforzare la collaborazione con l’Amministrazione finanziaria. Secondo questa impostazione, […]