Compilazione del Modello IVA TR nel caso di recupero rottami: chiarimenti dalle Entrate

Con Circolare 10 luglio 2007, n. 45, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla compilazione del Modello IVA TR da parte delle imprese con codice attività 37.10.1 (recupero e preparazione per il riciclaggio di cascami e rottami metallici) per le quali il Decreto 25 maggio 2007 ha introdotto la possibilità di accedere ai rimborsi IVA in via prioritaria entro tre mesi dalla richiesta. In particolare l’Amministrazione ha precisato che:

  • in sede di compilazione del Modello, ai fini del rimborso o dell’utilizzo in compensazione del credito IVA trimestrale, tali soggetti devono comunicare il possesso dei requisiti per ottenere il rimborso in via prioritaria indicando nella casella del frontespizio “Contribuenti ammessi all’erogazione prioritaria del rimborso” il codice 2;
  • con riferimento alle specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati contenuti nel Modello, a pagina 15 del Supplemento Ordinario n. 79 alla Gazzetta Ufficiale 22 marzo 2007, n. 68, il controllo bloccante relativo al campo 11, “Contribuenti ammessi all’erogazione prioritaria del rimborso”, deve intendersi modificato da “Vale 0 o 1″ a “Vale 0, 1 o 2. Il valore 2 è ammesso se il campo 32 – Codice attività assume valore 37101″.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale