ristorazione 5

Alimenti e bevande: da distinguere la somministrazione dalla cessione

0 Flares 0 Flares ×

Con il Principio di Diritto numero 9 del 22 febbraio 2019, l’Agenzia delle Entrate ha fornito importanti chiarimenti in merito all’aliquota Iva da applicare alla cessione e somministrazione di bevande ed alimenti.

In primo luogo, occorre distinguere la somministrazione di alimenti e bevande dalla cessione di tali beni.

Infatti, la somministrazione di bevande ed alimenti, a differenza della cessione di essi, è inquadrabile tra le ipotesi assimilabili alle prestazioni di servizi ed è caratterizzata dalla commistione di “prestazioni di dare” e “prestazioni di fare”.

La somministrazione di bevande ed alimenti è assoggettata all’aliquota Iva del 10 %, mentre la cessione di bevande ed alimenti è assoggettata all’aliquota Iva applicabile alla singola tipologia di bene venduto.