casa

Dichiarazione precompilata: più tempo agli amministratori di condominio per la comunicazione delle spese soggette a detrazione

2 Flares 2 Flares ×

L’Agenzia delle Entrate, con un comunicato stampa del 21 febbraio 2017, ha reso noto che gli amministratori di condominio avranno più tempo per trasmettere i dati relativi alle spese per ristrutturazione edilizia e per interventi di riqualificazione energetica effettuati sulle parti comuni degli edifici residenziali, ai fini della predisposizione della dichiarazione dei redditi precompilata. La scadenza per l’invio della comunicazione contenente tali dati è stata, infatti, spostata dal 28 febbraio al 7 marzo 2017.

Alcuni chiarimenti sono stati forniti dall’Agenzia delle Entrate riguardo a tale comunicazione attraverso la pubblicazione delle faq sul proprio sito internet. In particolare, nel comunicato stampa, è ricordato che, per quanto riguarda la corretta individuazione del soggetto al quale attribuire la spesa soggetta a detrazione fiscale, l’amministratore di condominio deve sempre indicare il codice fiscale del proprietario o del titolare di altro diritto reale (come l’usufruttuario), a meno che sia il titolare del diritto reale a comunicare all’amministratore un soggetto diverso (come il conduttore). Non rileva, quindi, l’intestazione del conto corrente utilizzato per il pagamento delle quote condominiali.

2 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 1 Pin It Share 0 LinkedIn 1 Email -- 2 Flares ×