Libri
1 Gennaio 1970

Il contenzioso amministrativo e tributario della cartella di pagamento

Scarica il pdf

Titolo: Il contenzioso amministrativo e tributario della cartella di pagamento  

Autore: Luigi Risolo

Editore: Nuova Giuridica

Prezzo: Euro 34

In questo manuale della Edizione Nuova Giuridica, dal titolo ” Il contenzioso amministrativo e tributario della cartella di pagamento”, l’autore, esperto delle discipline tributarie nonchè autore di alcuni articoli per Misterfisco, affronta il tema dei rapporti tra il contribuente, sia esso persona fisica che giuridica, con l’Agente della Riscossione, per ciò che attiene le problematiche connesse alla cartella di pagamento e delle conseguenti somme iscritte a ruolo nonché quelle relative alla dilazione di pagamento”.

Il tema è, quindi, molto ampio e complesso. L’approccio seguito dall’autore è fortemente pratico ed il punto di visto, secondo il quale vengono esaminate le diverse questioni, è quello del professionista che intende prestare la propria attività di consulenza in favore del contribuente ed a tutela dei diritti e degli interessi di questi.

Nell’opera vengono evidenziate le connessioni tra norme di natura amministrativa e tributaria. L’autore affronta le varie problematiche ed individua le soluzioni più appropriate da seguire sulla base della normativa in materia, ma anche della prassi e delle direttive di Equitalia e della giurisprudenza della Corte di Cassazione e delle Commissioni Tributarie provinciali e regionali.

Il testo è aggiornato con tutte le novità intervenute in questo ambito nel corso del 2011. Si ricorda, ad esempio, il Decreto Sviluppo nel quale è stato disposto che i provvedimenti di fermo amministrativo o di espropriazione immobiliare relativi ad importi iscritti a ruolo non superiori a 2.000 Euro devono essere preceduti da due avvisi di sollecito, che l’Agente della Riscossione deve inoltrare almeno a distanza di sei mesi l’uno dall’altro. Nel caso nel quale non vengano rispettate queste condizioni, il contribuente potrà agire per la tutela dei propri interessi patrimoniali dinanzi alla competente autorità giudiziaria.
Ma ancora si ricorda la rilevante novità, che ha iniziato a produrre i suoi effetti a partire dal 1° ottobre 2011, in tema di esecutività degli avvisi di accertamento, in materia di Iva, Irap ed imposte dirette, notificati e relativi a periodi d’imposta in corso alla data del 31 dicembre 2007 e successivi. Secondo quanto evidenziato dal medesimo autore dell’opera, in un paragrafo specificamente dedicato al tema, “detti avvisi di accertamento divengono esecutivi decorsi 60 giorni dalla notifica e, comunque, in caso di mancato pagamento da parte del contribuente, decorsi 30 giorni dal termine ultimo per il pagamento, in deroga alle disposizioni normative in tema di ruolo, l’Amministrazione Finanziaria dà incarico all’Agente della Riscossione per il recupero delle somme non pagate anche attraverso l’esecuzione forzata”. Quindi, dall’emissione dell’avviso di accertamento l’Amministrazione può passare direttamente alla procedura esecutiva, senza affrontare la procedura di iscrizione a ruolo e di notifica della cartella di pagamento.

Il testo è diviso in dieci capitoli:

1) La Cartella di pagamento e il ruolo. Le novità in materia di cartella di pagamento, gli elementi essenziali, la notifica, il ruolo e l’iscrizione nel ruolo, l’efficacia e la natura del ruolo, il ruolo e la compensazione, la soggettività del ruolo.

2) L’accesso ai documenti amministrativi. Il Procedimento amministrativo, il responsabile del procedimento, il principio di trasparenza dell’azione amministrativa ed il diritto di accesso ai documenti amministrativi, l’istanza di accesso agli atti del procedimento amministrativo da parte di persone fisiche e di aziende.

3) La delega nei rapporti tra il contribuente e l’ufficio competente. Le condizioni essenziali per la delega, i profili pratici, diversi esempi di delega: per il deposito di documentazione ed istanze da parte di persone fisiche o di aziende, per la trattazione e la discussione di procedure amministrative, per la richiesta di documentazione.

4) La rateizzazione delle somme iscritte a ruolo. Il riconoscimento della temporanea situazione di obiettiva difficoltà economica, la valenza della certificazione dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente, le problematiche connesse al pagamento dei bollettini relativi alle rate, l’istituto della proroga delle dilazioni già concesse.

5) Il procedimento relativo alla rateizzazione delle somme iscritte a ruolo. L’istituto della rateizzazione delle somme iscritte a ruolo nella nozione di procedimento amministrativo, il provvedimento amministrativo, il preavviso di rigetto, i rimedi avverso il diniego dell’istanza di rateazione, le controdeduzioni al preavviso di rigetto dell’istanza di rateazione in varie ipotesi (in caso di perdita del lavoro, di spese mediche da sostenere, di titolari di ditte individuali con regimi fiscali semplificati, di società di capitali, di società di persone in contabilità ordinaria e semplificata, di associazioni riconosciute o non riconosciute), le controdeduzioni al preavviso di rigetto di un’istanza di rateazione successiva ad una precedente già accolta.

6) Il sollecito di pagamento. Le controdeduzioni per avvenuto pagamento, per intervenuto provvedimento di sgravio, per intervenuto provvedimento di sospensione giudiziale o amministrativa, per intervenuto provvedimento di rateazione.

7) L’Intimazione di pagamento. L’intimazione di pagamento nella nuova cartella esattoriale, i rimedi avverso l’intimazione di pagamento, le controdeduzioni per avvenuto pagamento.

8) Il contenzioso in tema di cartella di pagamento. La tutela del contribuente dinanzi alla richiesta di pagamento della cancellazione del fermo amministrativo alla luce della nuova normativa, il ricorso alla Commissione Tributaria Provinciale avverso il preavviso di fermo amministrativo privo delle motivazioni di fatto e di diritto, la tutela del contribuente avverso il provvedimento di fermo amministrativo e/o di espropriazione immobiliare non preceduto dagli avvisi di sollecito, l’impugnabilità dell’avviso di sollecito di pagamento. L’esecutività degli avvisi di accertamento senza la preventiva notifica della cartella di pagamento, l’impugnazione dell’iscrizione ipotecaria eseguita dall’agente della riscossione su unità immobiliari ricadenti nel fondo patrimoniale familiare, l’impugnazione del mancato accoglimento dell’istanza di rateazione dinanzi alla Commissione Tributaria.

9) L’istituto applicativo dell’autotutela tributaria. L’annullamento degli atti illegittimi, i profili procedurali, la sospensione della riscossione in sede di autotutela.

10) Profili gestionali. La gestione pratica delle rateazioni, con esempi di fascicoli nei quali raccogliere le istanze di rateazione, di scadenzari dei pagamenti rateali da effettuare all’Agente della riscossione, di check list degli adempimenti relativi alla procedura di rateazione o in particolare di una procedura di rateazione successiva ad una già accolta o ancora degli adempimenti relativi alla difesa tributaria del cliente.

Possiamo dire che i capitoli del manuale sono costruiti intorno alle questioni pratiche che il consulente può trovarsi a dover trattare (o alle situazioni concrete nelle quali il contribuente può trovarsi) ed intorno ai modelli di atti, di istanze, di controdeduzioni che possono essere predisposti nell’interesse del contribuente.

Questo manuale può, quindi, essere consigliato soprattutto ai professionisti che si occupano di contenzioso connesso alle cartelle di pagamento. L’esposizione chiara, sintetica e caratterizzata dalla messa in evidenza degli aspetti pratici potrà rendere quest’opera interessante anche per tutti coloro che si trovano nella posizione di contribuenti e che intendono conoscere gli strumenti di tutela che il nostro ordinamento riconosce loro nei confronti dell’Amministrazione finanziaria.

Testo recensito dall’ Avv. Raffaella De Vico

Per l’acquisto o per prendere visione di un estratto del libro:
www.nuovagiuridica.it

http://www.nuovagiuridica.it/dettopera.php?cod_opera=529&provenienza=multipla
/

Articoli correlati
15 Ottobre 2021
Credito d’imposta per attività teatrali e spettacoli dal vivo: ecco le modalità di applicazione.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate dell'11 ottobre 2021, sono...

15 Ottobre 2021
Agevolazioni per gli under 36 che acquistano la prima casa: tutti i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate.

L'Agenzia delle Entrate ha fornito una serie di chiarimenti in merito alle agevolazioni...

15 Ottobre 2021
Regime speciale per i lavoratori impatriati: no all’opzione per il prolungamento prima della conclusione del primo quinquennio.

Una nuova Risposta dell'Agenzia delle Entrate riguardante il regime speciale previsto...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto