Novità Iva
30 Novembre 2013

Al via la consultazione pubblica sulla proposta comunitaria di introduzione di una dichiarazione Iva standard per tutti gli Stati membri.

Scarica il pdf

Sul sito web del Dipartimento delle Finanze del Ministero dell’Economia e delle Finanze è stata aperta una consultazione pubblica riguardo ad una proposta di Direttiva Comunitaria volta all’introduzione di una dichiarazione Iva standard armonizzata per tutti gli Stati membri dell’Unione Europea.

Nella presentazione di tale proposta è stato ricordato che l’attuale sistema dell’Iva prevede che le imprese compilino periodicamente delle dichiarazioni Iva nelle quali sono richieste informazioni dettagliate necessarie per il pagamento ed il controllo dell’imposta, ma ciascuno degli Stati membri può decidere autonomamente quali informazioni richiedere.

La principale conseguenza di tale sistema è rappresentata dalla complessità e difficoltà della presentazione della dichiarazione Iva quando l’impresa deve effettuarla per diversi Stati membri dell’Unione Europea. Ciò può determinare una limitazione degli scambi transfrontalieri, un aumento degli oneri ed una riduzione della precisione e della puntualità delle dichiarazioni.

La Commissione Europea ha, quindi, presentato la proposta di introduzione di una dichiarazione Iva standard, che contenga un insieme limitato di informazioni obbligatorie, in un formato comune, di preferenza elettronico, che possa essere utilizzato da tutte le imprese operanti nell’Unione Europea.

La consultazione è aperta ai cittadini, alle associazioni economiche – professionali, ai professionisti, ai Centri di ricerca ed alle Università. Tali soggetti potranno presentare, sino al 3 gennaio 2014, dei contributi e delle osservazioni utili sulla proposta, che potranno riguardare l’intero contenuto o specifiche parti della proposta.

E’ stato precisato che un resoconto dei contributi verrà pubblicato al termine della consultazione.

a cura dell’Avv. Raffaella De Vico.

Articoli correlati
18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: benefici fiscali per chi investe in start-up innovative e rafforzamento dell’Ace.

Nel nuovo Decreto "Sostegni bis" (Decreto Legge n. 73 del 25 maggio 2021), pubblicato...

18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: ancora sospesa l’attività di riscossione e posticipata l’applicazione della “plastic tax”.

Evidenziamo altre novità introdotte con il Decreto "Sostegni bis", ossia il Decreto...

18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: nuove misure in favore del turismo, del settore tessile e dello sport.

Esaminiamo altre novità introdotte con il Decreto "Sostegni bis" entrato in vigore il...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto