NULL
Novità Irpef - Ires
11 Luglio 2005

Crediti e debiti espressi in valuta: chiarimenti dall’Agenzia delle Entrate

Scarica il pdf

Con Risoluzione 17 giugno 2005, n. 80, l’Agenzia delle Entrate ha fornito dei chiarimenti in merito alle novità introdotte nelle modalità di valutazione dei debiti e dei crediti espressi in valuta, di cui all’articolo 110, TUIR, dal Decreto Legislativo 28 febbraio 2005, n. 38. In particolare, la Risoluzione chiarisce che:

· tutti i crediti e tutti i debiti non immobilizzati, espressi in valuta estera, devono essere valutati secondo il cambio alla data di chiusura dell’esercizio;

· tra le immobilizzazioni possono essere iscritti solamente i crediti a medio/lungo termine, e non anche i debiti. Ne consegue che anche i debiti a medio/lungo termine, non potendo essere mai classificati tra le immobilizzazioni, devono essere sempre valutati al cambio della data di chiusura dell’esercizio;

· le novità previste dal Decreto Legislativo n. 38/2005 sono entrate in vigore a decorrere dal 2005.

Fonte:  www.seac.it

 

Articoli correlati
24 Maggio 2024
L’Iscro

L’ISCRO è l’indennità Straordinaria di Continuità Reddituale e Operativa...

17 Maggio 2024
La nuova Riforma Fiscale, il parere del Dott. Scalia.

E' in via di definizione la nuova riforma fiscale, e per capire lo stato dell'arte,...

17 Maggio 2024
Bonus badanti: accesso ai servizi per i lavoratori domestici.

Sul sito dell’INPS vi è una sezione telematica dedicata ai lavoratori domestici...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto