Se cambia il possesso dell’immobile, a chi spetta la detrazione del 36% se non è trascorso l’intero periodo di godimento?

L’articolo 1 della legge 449/97 e la Circolare ministeriale n. 57/E del 1998 hanno disciplinato l’ipotesi di variazione della titolarità dell’immobile sul quale sono stati eseguiti lavori di ristrutturazione o manutenzione prima che sia trascorso l’intero periodo prescelto – cinque o dieci anni – per fruire della detrazione. In particolare: – Vendita: nel caso in […]

Cos’è il ravvedimento operoso?

Qualora ci sia un mancato o insufficiente versamento (o in altri casi di irregolarità), è possibile pagare una minore sanzione purchè si paghi quanto omesso entro un determinato periodo. Se si provvede a versare le imposte entro trenta giorni dalla scadenza, è possibile pagare solamente il 3,75% dell’imposta evasa, insieme agli interessi (in ragione del […]

Quali sono le caratteristiche della società in accomandita per azioni?

Nelle società in accomandita per azioni i soci accomandatari rispondono solidalmente ed illimitatamente per le obbligazioni sociali, mentre i soci accomandanti, come tutti i soci delle società per azioni, sono obbligati nei limiti della quota di capitale sottoscritta. Le quote di partecipazione dei soci sono rappresentate da azioni. I soci accomandatari sono di diritto anche […]

Scritto in Faq

Devo effettuare dei lavori di ristrutturazione presso la mia abitazione. Quali sono le agevolazioni fiscali previste e come usufruirne?

La finanziaria 2008 ha previsto delle proroghe per le agevolazioni fiscali in materia di ristrutturazioni edilizie i cui benefici si estendono anche per il triennio 2008/2010. Per gli interventi di ristrutturazione è prevista una detrazione del 36% delle spese sostenute per un importo non superiore ad Euro 48.000. La possibilità di portare in detrazione dell’Irpef […]

Dichiarazione integrativa semplice – Cos’è?

La dichiarazione integrativa semplice, o meglio definita come Integrazione degli imponibili per gli anni pregressi dall’art. 8 della Legge Finanziaria 2003, consente di integrare le dichiarazioni, che andavano presentate entro il 31.10.2002, relative ad uno o più periodi d’imposta.

Quali sono le caratteristiche della società cooperativa?

Le società cooperative sono delle società con capitale variabile caratterizzate da uno scopo mutualistico, ossia che svolgono prevalentemente la loro attività in favore dei soci medesimi, che si avvalgono prevalentemente nello svolgimento della loro attività delle prestazioni lavorative dei soci e degli apporti di beni o servizi da parte dei soci. Nelle società cooperative per […]

Ho presentato la dichiarazione tramite banca, in realtà ero tenuto alla presentazione per via telematica. A cosa vado incontro?

Con Circolare n. 54/E del 2002 l’Agenzia delle Entrate ha precisato che le dichiarazioni presentate tramite una banca o un ufficio postale da parte dei contribuenti obbligati alla presentazione in via telematica devono essere considerate alla stregua di quelle redatte su modello non conforme a quello approvato e conseguentemente si rende applicabile la sanzione da […]

Concordato – Chi può regolarizzare la propria posizione?

Il concordato riguarda solo: – i soggetti titolari di redditi di impresa; – gli esercenti arti e professioni; – le società di persone ed equiparate; -gli imprenditori agricoli e alle imprese di allevamento (ad esclusione di quelli che hanno dichiarato compensi annui di importo superiore ad € 5.164.569).

Cosa bisogna fare se la dichiarazione inviata per via telematica è scartata?

La C.M. n. 195/E del 1999 puntualizza che devono esser considerate tempestive le dichiarazioni trasmesse entro i termini previsti ma scartate dal servizio telematico, purché ritrasmesse entro i cinque giorni successivi alla data di emissione della comunicazione dell’Agenzia delle Entrate che attesta il motivo dello scarto. Leggi la definizione di: – Iva – Tributo – […]