Altre Novità
14 Dicembre 2014

Esenzione dall’Imu per i terreni agricoli montani: tutte le condizioni in un Decreto Interministeriale

Scarica il pdf

Con un Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze, adottato di concerto con il Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali e con il Ministro dell’Interno, il 28 novembre 2014 e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 6 dicembre 2014, è stata disposta l’esenzione dall’Imu per i terreni agricoli dei Comuni ubicati ad un’altitudine di 601 metri ed oltre.

Inoltre, è stata disposta l’esenzione dall’Imu anche per i terreni agricoli posseduti da coltivatori diretti ed imprenditori agricoli professionali, iscritti nella previdenza agricola, dei Comuni ubicati ad un’altitudine compresa tra 281 metri e 600 metri.

Come specificato nel Decreto, l’esenzione si applica ai terreni agricoli predetti anche nel caso di concessione degli stessi in comodato o in affitto a coltivatori diretti ed imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola.

Nel Decreto appena pubblicato, è, altresì, precisato che le disposizioni in esso contenute si applicano all’intero territorio nazionale ad eccezione dei Comuni ubicati nel territorio della Provincia autonoma di Bolzano che ha istituito l’imposta municipale immobiliare (IMI) in sostituzione delle imposte comunali immobiliari istituite con leggi statali.

Infine, nel Decreto è ricordato che i soggetti che, invece, sono tenuti ad effettuare il pagamento dell’Imu devono provvedervi, per l’anno 2014, in un’unica rata, entro il 16 dicembre 2014.

Articoli correlati
23 Luglio 2021
Decreto Sostegni bis: ecco le modalità di applicazione del credito d’imposta per sanificazione ed acquisto dispositivi di protezione.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 15 luglio 2021, sono...

23 Luglio 2021
Bonus facciate: sì ad interventi su parapetti dei balconi.

Nuovi chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo all'applicazione del "bonus...

23 Luglio 2021
Sisma bonus per acquirenti: sì se l’asseverazione è presentata tardivamente per nuova zona sismica.

L'Agenzia delle Entrate ha affrontato una nuova questione relativa all'applicazione del...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto