IAS 40 Investimenti immobiliari – Rilevazione

16 Un investimento immobiliare di proprietà deve essere rilevato come attività quando, e solo quando:

a) è probabile che i benefici economici futuri che sono associati all’investimento immobiliare affluiranno all’entità; e
b) il costo dell’investimento immobiliare può essere valutato attendibilmente.

17. L’entità valuta secondo questo principio di rilevazione tutti i suoi costi per l’investimento immobiliare nel momento in cui sono sostenuti. Questi includono i costi sostenuti inizialmente per acquisire un investimento immobiliare e i costi sostenuti successivamente per migliorarlo, sostituirne una parte ovvero effettuare la manutenzione.

18. Secondo il principio di rilevazione di cui al paragrafo 16, l’entità non rileva i costi di manutenzione ordinaria di tale immobile nel valore contabile di un investimento immobiliare. Piuttosto, questi costi sono rilevati in prospetto di conto economico complessivo man mano che si verificano. I costi di manutenzione ordinaria sono principalmente i costi di manodopera e dei beni di consumo, e possono includere il costo di piccoli ricambi. La finalità di queste spese è spesso indicata come «riparazioni e manutenzione» dell’immobile.

19. Alcuni elementi degli investimenti immobiliari possono essere stati acquistati tramite sostituzione. Per esempio, le mura interne possono essere sostituzioni delle mura originali. Secondo quanto previsto dal principio di rilevazione, l’entità rileva nel valore contabile di un investimento immobiliare esistente il costo di sostituzione di un elemento al momento in cui il costo è sostenuto se i criteri di rilevazione sono soddisfatti. Il valore contabile degli elementi sostituiti è stornato secondo le disposizioni sull’eliminazione contabile contenute nel presente Principio.

19A L’investimento immobiliare detenuto dal locatario come attività consistente nel diritto di utilizzo deve essere valutato conformemente all’IFRS 16.

Torna all’Indice dello Ias 40 Investimenti immobiliari

Torna all’Indice dei Principi contabili internazionali