Principi Contabili
Scritto da:
1 Gennaio 1970

IAS 40 Investimenti immobiliari – Disposizioni transitorie

Scarica il pdf

Modello del costo

83. Lo IAS 8 si applica a qualsiasi cambiamento di principio contabile attuato quando l’entità applica per la prima volta il presente Principio e opta per utilizzare la contabilizzazione al costo. L’effetto del cambiamento del principio contabile include la riclassifica di qualsiasi importo iscritto nella riserva di rivalutazione dell’investimento immobiliare.

84. Le disposizioni dei paragrafi da 27 a 29 riguardanti la valutazione iniziale di un investimento immobiliare acquisito in una permuta di attività devono essere applicati prospetticamente soltanto alle operazioni future.

Aggregazioni aziendali

84A Il Ciclo annuale di miglioramenti 2011-2013, pubblicato a dicembre 2013, ha aggiunto il paragrafo 14 A e un titolo prima del paragrafo 6. Un’entità deve applicare tale modifica prospetticamente alle acquisizioni di investimenti immobiliari che si verificano a partire dall’inizio del primo esercizio per il quale essa adotta tale modifica. Di conseguenza, non deve essere rettificata la contabilizzazione relativa alle acquisizioni di investimenti immobiliari verificatesi negli esercizi precedenti. Tuttavia, un’entità può scegliere di applicare tale modifica a singole acquisizioni di investimenti immobiliari verificatesi prima dell’inizio del primo esercizio in essere o successivo alla data di entrata in vigore se, e soltanto se, essa dispone delle informazioni necessarie per applicare la modifica a dette operazioni pregresse.

IFRS 16

84B L’entità che applica per la prima volta l’IFRS 16 e le relative modifiche al presente Principio deve applicare le disposizioni transitorie di cui all’appendice C dell’IFRS 16 ai suoi investimenti immobiliari detenuti come attività consistente nel diritto di utilizzo.

84C Cambiamenti di destinazione di investimenti immobiliari (modifiche allo IAS 40), pubblicato a dicembre 2016, ha modificato i paragrafi 57-58. L’entità deve applicare tali modifiche ai cambiamenti nell’uso che si verificano all’inizio o dopo l’inizio dell’esercizio in cui l’entità applica per la prima volta le modifiche (la data di applicazione iniziale). Alla data di applicazione iniziale, l’entità deve rivalutare la classificazione degli immobili posseduti alla medesima data e, se del caso, riclassificarli applicando i paragrafi da 7 a 14, in modo da riflettere le condizioni esistenti a tale data.

84D Ferme restando le disposizioni di cui al paragrafo 84C, l’entità può applicare le modifiche ai paragrafi 57-58 retroattivamente, secondo quanto previsto dallo IAS 8, se, e solo se, ciò è possibile senza l’uso di elementi noti successivamente.

84E Se, conformemente al paragrafo 84C, l’entità riclassifica gli immobili alla data di applicazione iniziale, l’entità deve:

a) operare la riclassificazione applicando le disposizioni di cui ai paragrafi 59-64. Nell’applicare i paragrafi 59-64, l’entità deve:

i) leggere qualsiasi riferimento alla data del cambiamento nell’uso come la data di applicazione iniziale; e
ii) rilevare qualsiasi importo che, in conformità ai paragrafi 59-64, sarebbe stato rilevato nell’utile (perdita) d’esercizio come una rettifica al saldo di apertura degli utili portati a nuovo alla data di applicazione iniziale;

b) indicare gli importi riclassificati come investimenti immobiliari o viceversa secondo quanto previsto dal paragrafo 84C. L’entità deve indicare tali importi riclassificati come parte della riconciliazione del valore contabile dell’investimento immobiliare all’inizio e alla fine dell’esercizio secondo quanto disposto dai paragrafi 76 e 79.

Torna all’Indice dello Ias 40 Attività immateriali

Torna all’Indice dei Principi contabili internazionali

Articoli correlati
7 Maggio 2021
Rimborsi ai lavoratori in smart working esclusi da tassazione.

Lavoratori in smart working e tassazione dei rimborsi spese. Arrivano i chiarimenti...

7 Maggio 2021
Sospensione attività di riscossione: arriva la proroga al 31 maggio.

Con un Comunicato Stampa del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 30 aprile 2021,...

7 Maggio 2021
Consulenza da parte di professionista non iscritto all’albo: se si tratta di ditta individuale non c’è ritenuta.

Professionista non iscritto ad un albo e ritenuta d'acconto: l'Agenzia delle Entrate...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto