Libri
1 Gennaio 1970

Il Redditometro e le indagini finanziarie

Scarica il pdf

Titolo: Il Redditometro e le indagini finanziarie

Autore: Maurizio Tozzi

Editore: Sistemi Editoriali

Prezzo: Euro 29

L’accertamento mediante redditometro si fonda sul concetto secondo il quale la disponibilità di determinati beni o la possibilità di acquisto degli stessi rappresentano degli elementi indicatori della capacità reddituale e, quindi, contributiva di una persona fisica. Tale concetto di fondo è semplice, di per sé inattaccabile ed indiscutibile. L’accertamento riguarda in via prioritaria i soggetti che dichiarano un ammontare di reddito non compatibile con il proprio stile di vita. In particolare, l’accertamento mediante redditometro è applicabile esclusivamente nel caso nel quale il reddito accertato in via presuntiva, sulla base dei vari elementi indicatori, si discosta da quello dichiarato di almeno il 25% e per almeno due anni consecutivi.

Lo strumento di accertamento del reddito del redditometro trova sempre più applicazione nell’ambito dei controlli dell’Amministrazione finanziaria, anche se si cerca di evitare un impiego indifferenziato ed indiscriminato di esso che potrebbe portare ad un incremento notevole del contenzioso. I fattori che hanno contribuito maggiormente all’acquisto, negli ultimi anni, di particolare rilievo di tale meccanismo sono sia il perfezionamento della tecnologia a disposizione dell’amministrazione per il reperimento delle informazioni necessarie per la ricostruzione della stile di vita dei contribuenti, sia la tendenza giurisprudenziale a riconoscere la portata di prova relativa a questo tipo di accertamento, lasciando la possibilità al contribuente di difendersi mediante la dimostrazione di quali siano le diverse fonti reddituali che hanno permesso di far fronte alle spese connesse a tale stile di vita condotto.

Questo volume intitolato “Il redditometro e le indagini finanziarie” della Sistemi Editoriali analizza l’istituto del redditometro in tutte le sue peculiarità ed i suoi limiti, anche nel suo rapporto con gli altri strumenti ed ambiti dell’accertamento fiscale, senza trascurare la posizione dei contribuenti nei confronti di tale azione di verifica dell’amministrazione finanziaria ed i mezzi che possono essere utilizzati per evitare e prevenire gravi conseguenze fiscali e per esercitare un’adeguata difesa.

L’opera è suddivisa in sei capitoli, nei quali vengono trattate le seguenti tematiche:

1) Il potenziamento del contrasto all’evasione. La selezione dei contribuenti. Le informazioni disponibili per l’amministrazione finanziaria.

2) I maggiori controlli sul campo e le interrelazioni col redditometro e le indagini finanziarie. Lo sviluppo dell’accertamento. I principali oggetti di verifiche fiscali: i beni strumentali, le rimanenze di merce, gli acquisti in generale, le schede carburanti, i crediti ed il conto cassa. La problematica dei rapporti tra soci e società ed il rapporto con il redditometro e le indagini finanziarie. Gli accertamenti del reddito: accertamenti analitico – contabili, accertamenti analitico – induttivi, accertamenti induttivi.

3) Le nuove possibilità deflattive: l’adesione ai PVC e agli altri accertamenti. L’accertamento con adesione. I Processi Verbali di Constatazione.

4) L’accertamento mediante redditometro. Caratteristiche dello strumento, utilizzo e spunti difensivi. I beni e servizi sensibili, come le assicurazioni, gli immobili, i collaboratori familiari e le autovetture. Gli altri elementi informativi utilizzabili dal fisco. Gli incrementi patrimoniali. Le condizioni di applicabilità del redditometro. La selezione dei contribuenti in base alle due nuove liste selettive riguardanti le autovetture e gli incrementi patrimoniali. L’ambito di difesa del contribuente nei confronti delle contestazioni dell’amministrazione finanziaria, con un ampio spazio riservato alla giurisprudenza della Cassazione in tema di redditometro.

5) Le indagini finanziarie. Le novità in materia. L’anagrafe dei conti. La procedura. Le richieste di informazioni. Le notizie disponibili e le operazioni escluse. Le finalità delle indagini. La valenza dei costi occulti nell’accertamento. L’ambito della difesa dei contribuenti.

6) Le interrelazioni degli accertamenti da redditometro e indagini finanziarie con gli studi di settore e il regime dei minimi.

La parte conclusiva del volume è destinata ad un’appendice contenente i testi delle circolari del 2006 e 2007 relative all’accertamento dei redditi delle persone fisiche ed alle indagini finanziarie, comprensive degli allegati, oltre al recente provvedimento del 11 febbraio 2009 del Direttore dell’Agenzia delle Entrate con il quale sono stati aggiornati per il 2008 ed il 2009 gli indici ed i coefficienti presuntivi di reddito.

La trattazione è sviluppata secondo un’impostazione schematica, chiara e ricca di esempi pratici. I riferimenti alla normativa, alla giurisprudenza ed alle circolari amministrative sono numerosi così da permettere al lettore di avere un quadro completo ed aggiornato di tutte le problematiche prese in esame.

Questo testo fornisce numerosi ed interessanti approfondimenti, spunti di riflessione ed indicazioni utili per coloro che intendono conoscere meglio il tema dell’accertamento fiscale ed in particolare del redditometro.

Testo recensito dall’ Avv. Raffaella De Vico

 

Per l’acquisto o per prendere visione di un estratto del libro:

www.sistemieditoriali.it

www.sistemieditoriali.it/catalogo/vse_f26.htm

Articoli correlati
18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: benefici fiscali per chi investe in start-up innovative e rafforzamento dell’Ace.

Nel nuovo Decreto "Sostegni bis" (Decreto Legge n. 73 del 25 maggio 2021), pubblicato...

18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: ancora sospesa l’attività di riscossione e posticipata l’applicazione della “plastic tax”.

Evidenziamo altre novità introdotte con il Decreto "Sostegni bis", ossia il Decreto...

18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: nuove misure in favore del turismo, del settore tessile e dello sport.

Esaminiamo altre novità introdotte con il Decreto "Sostegni bis" entrato in vigore il...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto