Libri
1 Gennaio 1970

Il processo tributario

Scarica il pdf

Titolo: Il processo tributario

Autore: Luigi Quercia

Editore: Sistemi Editoriali

Prezzo: Euro 25

La disciplina del sistema processuale tributario ha subito nel corso del tempo una serie di modifiche che Luigi Quercia analizza in questo volume “Il processo tributario” pubblicato dalla Sistemi Editoriali nella sua terza edizione, aggiornata con le novità introdotte in tema di giudizi dinanzi alle Commissioni Tributarie con la legge n. 248 del 2 dicembre 2005 ed in tema di procedimenti dinanzi alla Corte di Cassazione con il D.Lgs n. 40 del 2 febbraio 2006.

L’opera è suddivisa in sei capitoli nei quali vengono affrontate le seguenti tematiche:
1) Nel primo capitolo vengono esaminate le disposizioni generali . Le linee essenziali della giurisdizione tributaria. Gli organi della giurisdizione e l’ambito della giurisdizione tributaria, alla luce dell’evoluzione normativa ed in particolare delle nuove regole introdotte con la legge n. 248 del 2005. La competenza per territorio. L’astensione e la ricusazione dei giudici delle Commissioni Tributarie. I poteri dei giudici, con attenzione specifica alla problematica del potere di acquisizione probatoria d’ufficio. Le prove. Le spese del giudizio. Le parti del processo. La legittimazione. L’assistenza tecnica, con esame della innovazione introdotta dalla legge 248/2005 in tema di abilitazione generale alla difesa dei consulenti del lavoro. Le ipotesi di ammissione al gratuito patrocinio. Il litisconsorzio necessario e facoltativo e l’intervento. Le comunicazioni e le notificazioni.

2) Il procedimento dinanzi alla Commissione Tributaria provinciale . Gli atti impugnabili. Il termine per la proposizione del ricorso ed il termine di impugnazione del “silenzio rifiuto”. Il contenuto del ricorso. Le modalità di notificazione del ricorso e la costituzione in giudizio del ricorrente, in particolare con analisi della novità legislativa della costituzione in giudizio mediante trasmissione a mezzo posta del ricorso. La nota di deposito. La costituzione in giudizio della parte resistente. La produzione di nuovi documenti e le ipotesi nelle quali è consentita l’integrazione dei motivi del ricorso. La presentazione di memorie illustrative e di replica. L’esame preliminare del ricorso da parte del Presidente della sezione e la possibilità di reclamo per le parti avverso i provvedimenti eventualmente adottati in questa fase. La riunione dei ricorsi. La fissazione della data di trattazione e la comunicazione di essa alle parti costituite. L’udienza di trattazione. La decisione della controversia. Il contenuto della sentenza ed il deposito della stessa. Il decorso del termine di impugnazione breve e lungo.

3) I procedimenti cautelare e conciliativo . La sospensione giudiziale dell’esecuzione degli atti pregiudizievoli. La questione della tutela cautelare nei confronti degli atti negativi. Le modalità di proposizione dell’istanza di sospensione. Il procedimento di sospensione ed i relativi provvedimenti. Gli effetti della sospensione. La problematica della proponibilità della sospensione in grado d’appello. La sospensione delle sanzioni riscuotibili in pendenza di giudizio. La sospensione amministrativa della riscossione. L’opposizione all’esecuzione forzata ed agli atti esecutivi. L’opposizione all’esecuzione di terzi. La tutela cautelare nel caso di entrate non tributarie. La tutela dei crediti tributari, in particolare le misure dell’ipoteca e del sequestro conservativo a carico dell’autore della violazione. La conciliazione: stragiudiziale e giudiziale.

4) Le vicende “anormali” del processo .  La sospensione e l’interruzione del processo. La riassunzione. Le ipotesi di estinzione del processo: per rinuncia al ricorso, per inattività delle parti, per cessazione della materia del contendere.

5) Le impugnazioni . Analisi dell’appello. I termini di proposizione dell’appello principale e dell’appello incidentale. La legittimazione ed il giudice competente. Il contenuto dell’atto di appello. Le questioni ed eccezioni sollevate in primo grado, le domande nuove e le eccezioni. Le modalità di proposizione dell’appello. L’innovazione introdotta dalla legge 248/2005 in tema di proposizione del ricorso: obbligo di depositare copia dell’appello presso la commissione tributaria che ha pronunciato la sentenza impugnata, qualora il ricorso non sia notificato a mezzo di ufficiale giudiziario. La costituzione in giudizio dell’appellante e le controdeduzioni dell’appellato. Il procedimento d’appello. La rimessione alla Commissione provinciale. La sentenza della Commissione Tributaria regionale. Il ricorso per Cassazione alla luce delle innovazioni introdotte dal D.Lgs. N. 40 del 2006. L’ipotesi prevista dal nuovo art. 360 del codice di procedura civile del ricorso straordinario. Le modalità di proposizione del ricorso in Cassazione. La costituzione in giudizio. La proposizione del controricorso e del ricorso incidentale. Il giudizio di rinvio. La revocazione.

6) L’esecuzione delle sentenze . Il pagamento dei tributi prima e dopo la sentenza di primo grado. Il rimborso dei tributi provvisoriamente versati. Il giudizio di ottemperanza: l’ambito di applicazione, la proposizione del ricorso e gli adempimenti conseguenti, il procedimento ed i provvedimenti della Commissione.

L’opera si conclude con una appendice nella quale, per una esposizione ancora più completa della materia, vengono riportati alcuni testi legislativi richiamati nel corso della trattazione (elencati poi nell’indice generale nelle ultime pagine del libro), come il D.Lgs. N. 40 del 2 febbraio 2006, con il quale sono state introdotte nel codice di procedura civile le rilevanti modifiche in materia di processo di Cassazione, il D.Lgs. N. 218 del 19 giugno 1997 in materia di accertamento con adesione e di conciliazione giudiziale, il D.Lgs. N. 546 del 31 dicembre 1992 contenente  disposizioni relative al processo tributario.

La lettura di questo manuale permette di avere un quadro completo dei vari aspetti del processo tributario grazie all’esame della normativa attuale, ma anche degli interventi interpretativi del Ministero delle Finanze e della giurisprudenza, in particolare della Corte di Cassazione. La trattazione è di facile comprensione, i concetti più importanti sono evidenziati in neretto così da semplificare ulteriormente lo studio della materia.

Per queste caratteristiche l’opera costituisce un valido strumento per coloro che devono studiare e approfondire le tematiche in essa trattate e per i professionisti (commercialisti, avvocati e non solo) che nello svolgimento della propria attività necessitano di conoscere al meglio i meccanismi e le regole del sistema processuale tributario.

 

Testo recensito dall’ Avv. Raffaella De Vico

 

Per l’acquisto o per prendere visione di un estratto del libro:

www.sistemieditoriali.it

www.sistemieditoriali.it/catalogo/vse_f4.htm

Articoli correlati
18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: benefici fiscali per chi investe in start-up innovative e rafforzamento dell’Ace.

Nel nuovo Decreto "Sostegni bis" (Decreto Legge n. 73 del 25 maggio 2021), pubblicato...

18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: ancora sospesa l’attività di riscossione e posticipata l’applicazione della “plastic tax”.

Evidenziamo altre novità introdotte con il Decreto "Sostegni bis", ossia il Decreto...

18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: nuove misure in favore del turismo, del settore tessile e dello sport.

Esaminiamo altre novità introdotte con il Decreto "Sostegni bis" entrato in vigore il...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto