Libri
1 Gennaio 1970

Il Danno Esistenziale

Scarica il pdf

Titolo: Il Danno Esistenziale

Autore: Giuseppe Rachiglio

Editore: Edizioni Giuridiche Simone

Prezzo: Euro 34

La categoria del danno esistenziale elaborata dalla dottrina ha acquistato sempre più rilevanza nel nostro ordinamento. Tale tipologia di danno deriva direttamente dall’illecito e riveste una dimensione autonoma meritevole di riconoscimento e di distinto risarcimento. Rappresenta, infatti, la lesione di un diritto costituzionalmente tutelato, che si tratti del diritto alla salute, alla famiglia, alla produttività ed alla capacità lavorativa o all’aggregazione sociale.

La recente sentenza n. 26972/2008 delle Sezioni Unite della Cassazione ha in parte ridimensionato la categoria del danno esistenziale, escludendo da essa i cosiddetti danni “bagatellari”, creati impropriamente da parte della giurisprudenza, in quei casi nei quali sussiste una semplice irritazione o un perturbamento del tutto passeggero che rientrano negli stati d’animo che, secondo l’orientamento attuale della Suprema Corte, devono essere tollerati per il normale convivere civile. La risarcibilità del danno esistenziale si configura, invece, ove sussiste la gravità dell’offesa.

In questo volume intitolato “Il Danno Esistenziale” della Edizioni Giuridiche Simone sono ricostruiti il percorso giuridico che ha nel tempo profondamente innovato la tematica del danno esistenziale e l’attuale situazione normativa e giurisprudenziale in materia, riconoscendo particolare attenzione al lavoro della dottrina che ha fornito un contributo fondamentale nell’evoluzione della nuova categoria in questione.

L’opera è strutturata in cinque capitoli nei quali vengono trattati i seguenti argomenti:

1) Il danno non patrimoniale. Nozione, ambito di applicazione, natura, oggetto e causa. La risarcibilità del danno non patrimoniale in materia contrattuale ed extracontrattuale. L’evoluzione del danno esistenziale nelle sentenze dei giudici di merito e della Cassazione. L’orientamento della Corte Costituzionale ed il nuovo art. 2059 c.c.
2) Il danno esistenziale nella dottrina. La scuola triestina, la scuola torinese, la scuola napoletana romana. L’esistenza del danno esistenziale quale categoria e la sua lesione. La relativa fattispecie di illecito. La natura patrimoniale o non patrimoniale. La norma applicabile al danno esistenziale. Le dottrine contrarie al danno esistenziale.
3) Il danno esistenziale: ambiti di applicazione. L’evoluzione giurisprudenziale. I rapporti familiari e la sfera sessuale. Il danno esistenziale ed il danno all’identità personale. Il danno esistenziale ed il danno psichico. Il danno esistenziale nel rapporto di lavoro. Il danno esistenziale e le attività di svago. Gli errori giudiziari ed i processi troppo lunghi ed il danno esistenziale. L’ambito di applicazione del danno esistenziale a seguito della sentenza delle Sezioni Unite della Cassazione n. 26972/2008.
4) La prova e la quantificazione del danno non patrimoniale. La collocazione del danno esistenziale nella categoria del nuovo danno non patrimoniale. Il problema della tipicità. Il danno esistenziale come danno – conseguenza. La liquidazione del danno e la rilevanza del dolo. Il danno morale. I profili probatori. La rilevanza della fase introduttiva ed istruttoria.
5) Il nuovo modello risarcitorio dopo la sentenza 233/2003 della Corte costituzionale. Il danno esistenziale come diritto vivente. Il nuovo art. 2059 c.c. Il nuovo sistema risarcitorio dei danni non patrimoniali tripartito. Il problema della valutazione e della liquidazione.

Un’ampia sezione del volume è, inoltre, destinata ad una raccolta di pronunce giurisprudenziali, suddivisa a sua volta in due parti. Nella prima parte vengono integralmente riportate le sentenze della Corte di Cassazione (tra le quali, naturalmente, anche la n. 26972 del 2008) e della Corte costituzionale che hanno negli ultimi anni innovato la tematica del danno esistenziale. Nella seconda parte sono raccolte le massime più significative, ordinate per argomenti, della giurisprudenza della Corte di Cassazione riguardanti il danno non patrimoniale in generale e le sue principali specificazioni.

Infine, viene riconosciuto ampio spazio ad una interessante rassegna di casi pratici tratta dall’esperienza professionale dell’autore dell’opera. Si tratta, a titolo esemplificativo, di casi relativi alla pubblicità occulta, all’illegittima iscrizione del fermo amministrativo, alla colpa medica, ai danni da mobbing.

Le ultime pagine del volume sono destinate ad un indice analitico degli argomenti più rilevanti trattati nellintera opera.

Infine, si accompagna al testo un CD – Rom nel quale sono contenute sentenze e formule personalizzabili particolarmente utili per il professionista.

L’esposizione delle diverse questioni è ricca di riferimenti bibliografici e giurisprudenziali e si sviluppa con estrema chiarezza. In particolare, facilitano la comprensione del testo, la suddivisione in più parti dei singoli paragrafi con l’indicazione dei relativi titoli e l’evidenziazione in neretto dei concetti – chiave.

L’opera, alla luce soprattutto delle numerose indicazioni di carattere pratico in essa presenti, rappresenta un importante e completo strumento di approfondimento per i professionisti che, per lo svolgimento del proprio lavoro quotidiano in un’ottica più aggiornata ed ampia, intendono conoscere meglio e rapportarsi con tutte le problematiche relative alla categoria in continua evoluzione del danno esistenziale, anche e specialmente in considerazione delle più recenti pronunce in materia della Corte di Cassazione.

Testo recensito dall’ Avv. Raffaella De Vico

 

Per l’acquisto o per prendere visione di un estratto del libro:

www.simone.it

http://www.simone.it/catalogo/vl24.htm

Articoli correlati
15 Ottobre 2021
Credito d’imposta per attività teatrali e spettacoli dal vivo: ecco le modalità di applicazione.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate dell'11 ottobre 2021, sono...

15 Ottobre 2021
Agevolazioni per gli under 36 che acquistano la prima casa: tutti i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate.

L'Agenzia delle Entrate ha fornito una serie di chiarimenti in merito alle agevolazioni...

15 Ottobre 2021
Regime speciale per i lavoratori impatriati: no all’opzione per il prolungamento prima della conclusione del primo quinquennio.

Una nuova Risposta dell'Agenzia delle Entrate riguardante il regime speciale previsto...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto