Tomografi ed aspiratori ad uso odontoiatrico iva

Tomografi ed aspiratori ad uso odontoiatrico: sì alle agevolazioni Iva del Decreto Rilancio

Secondo il principio di diritto dell’Agenzia delle Entrate n. 2 del 9 febbraio 2021, sono applicabili le agevolazioni Iva (in particolare, aliquota Iva ridotta dal 1° gennaio 2021) previste dal Decreto “Rilancio” in caso di cessioni di beni necessari per il contenimento dell’emergenza Coronavirus al tomografo computerizzato ad uso odontoiatrico.

Questo perché dal Tavolo tecnico di odontoiatria è stato emanato un documento, validato anche dal Comitato tecnico scientifico, contenente le indicazioni operative per la ripartenza in sicurezza, durante la pandemia, dell’attività odontoiatrica ed in questo documento è stato raccomandato di preferire gli esami radiologici extraorali rispetto a quelli intraorali, al fine di evitare il riflesso della tosse che si può presentare nei pazienti in occasione dello svolgimento degli esami radiologici all’interno della bocca.

Analoghe considerazioni sono contenute nel principio di diritto n. 3 del 9 febbraio 2021 con riferimento alle cessioni di aspiratori per uso odontoiatrico. Anche in questo caso, il documento emanato dal Tavolo tecnico di odontoiatria e validato dal Comitato tecnico scientifico per la ripartenza in sicurezza in un periodo ancora di emergenza sanitaria ha previsto una specifica raccomandazione riguardo all’utilizzo del doppio aspiratore o dell’aspiratore chirurgico in ambito odontoiatrico.