sanita 3

Dispositivi medici per l’impianto dello stent coronarico: applicabile l’Iva ridotta

0 Flares 0 Flares ×

L’Agenzia delle Entrate, nella Risoluzione n. 72 del 3 agosto 2015, ha risposto ad un quesito, posto tramite interpello, riguardo all’applicabilità dell’aliquota Iva ridotta del 4 % alle cessioni di dispositivi medici concepiti e destinati esclusivamente all’impianto dello stent coronarico.

L’Agenzia delle Entrate ha affermato che i dispositivi medici oggetto dell’interpello (catetere guida, filo guida, catetere a palloncino, sistema di gonfiaggio, catetere di aspirazione) possono essere ricondotti tra i beni individuati al punto 33 della tabella A, parte seconda, del D.P.R. n. 633 del 26 ottobre 1972, in quanto componenti monouso essenziali ed indispensabili per l’impianto stent coronarico nei pazienti affetti da patologia cardiaca, privi di autonoma funzionalità.

E’, quindi, applicabile alle cessioni di tali beni l’aliquota Iva ridotta del 4 %.