NULL
Novità Iva
7 Novembre 2013

Spesometro: temporaneamente esclusi dalla comunicazione gli enti di diritto pubblico.

Scarica il pdf

Con un Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 5 novembre 2013, sono state disposte alcune modifiche al Provvedimento del 2 agosto 2013, con il quale erano state definite le modalità ed i termini della comunicazione all’Anagrafe tributaria delle operazioni rilevanti ai fini Iva.

In particolare, in base a tale nuovo Provvedimento, lo Stato, le Regioni, le Province, i Comuni e gli altri organismi di diritto pubblico sono esclusi dalla comunicazione dello “spesometro”, per gli anni 2012 e 2013.

A decorrere dal 1° gennaio 2014, invece, anche tali soggetti saranno obbligati alla comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini Iva che non siano documentate da fattura elettronica.

L’esclusione temporanea è stata disposta per consentire gli adeguamenti contabili e tecnici necessari a seguito del nuovo sistema di contabilità per le pubbliche amministrazioni, che prevede, in virtù di quanto disposto dalla Legge di contabilità e finanza pubblica del 2009, l’introduzione progressiva del piano dei conti integrato e delle regole contabili di natura civilistica. Il nuovo sistema di contabilità consentirà, appunto, l’individuazione delle operazioni rilevanti ai fini Iva.

a cura dell’Avv. Raffaella De Vico.

Articoli correlati
24 Maggio 2024
L’Iscro

L’ISCRO è l’indennità Straordinaria di Continuità Reddituale e Operativa...

17 Maggio 2024
La nuova Riforma Fiscale, il parere del Dott. Scalia.

E' in via di definizione la nuova riforma fiscale, e per capire lo stato dell'arte,...

17 Maggio 2024
Bonus badanti: accesso ai servizi per i lavoratori domestici.

Sul sito dell’INPS vi è una sezione telematica dedicata ai lavoratori domestici...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto