Novità Iva
23 Ottobre 2009

Scudo fiscale: niente accertamenti IVA sulle attività regolarizzate

Scarica il pdf

Il sottosegretario all’Economia, in risposta al question time del 21 ottobre 2009 in Commissione finanze della Camera, ha fornito i seguenti chiarimenti in merito allo scudo fiscale:

  • per l’Amministrazione finanziaria, la normativa sullo scudo fiscale non è equiparabile ai condoni del 2002, che furono bocciati dai giudici comunitari, in quanto non preclude gli accertamenti fiscali;
  • l’imposta straordinaria calcolata sull’imponibile riconducibile all’ammontare delle attività regolarizzate attraverso lo scudo fiscale, protegge anche dagli accertamenti ai fini IVA;

sugli importi eccedenti le attività regolarizzate, l’Amministrazione finanziaria procederà a recuperare le imposte ordinarie evase compresa l’IVA.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
15 Ottobre 2021
Credito d’imposta per attività teatrali e spettacoli dal vivo: ecco le modalità di applicazione.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate dell'11 ottobre 2021, sono...

15 Ottobre 2021
Agevolazioni per gli under 36 che acquistano la prima casa: tutti i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate.

L'Agenzia delle Entrate ha fornito una serie di chiarimenti in merito alle agevolazioni...

15 Ottobre 2021
Regime speciale per i lavoratori impatriati: no all’opzione per il prolungamento prima della conclusione del primo quinquennio.

Una nuova Risposta dell'Agenzia delle Entrate riguardante il regime speciale previsto...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto