Novità Iva
21 Aprile 2012

Operazioni rilevanti ai fini Iva pagate con moneta elettronica: piu’ tempo agli operatori finanziari per comunicarle.

Scarica il pdf

Con un Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 13 aprile 2012, è stato disposto che il termine per la comunicazione da parte degli operatori finanziari (che hanno emesso le carte utilizzate) delle operazioni rilevanti ai fini Iva (operazioni rilevanti per lo “spesometro”) di importo pari o superiore a 3.600 Euro, il cui pagamento sia stato effettuato dal consumatore mediante carte di credito, di debito e prepagate, non sarà più il 30 aprile 2012, ma il 15 ottobre 2012. E’ stata, quindi, prevista una proroga per la comunicazione relativa a queste particolari operazioni.

Inoltre, l’allegato al Provvedimento del 29 dicembre 2011 che fissava, appunto, il suddetto termine alla fine del mese di aprile, allegato contenente le specifiche tecniche di trasmissione, è stato soppresso. La nuova versione sarà pubblicata successivamente sul sito Internet dell’Agenzia delle Entrate.

E’ stato precisato che è stato previsto un termine più ampio per effettuare la comunicazione in questione, per consentire ai soggetti obbligati di predisporre i necessari adeguamenti tecnici alle nuove informazioni che dovranno essere trasmesse con la nuova versione del tracciato record necessario per la comunicazione medesima.

a cura dell’Avv. Raffaella De Vico.

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
23 Luglio 2021
Decreto Sostegni bis: ecco le modalità di applicazione del credito d’imposta per sanificazione ed acquisto dispositivi di protezione.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 15 luglio 2021, sono...

23 Luglio 2021
Bonus facciate: sì ad interventi su parapetti dei balconi.

Nuovi chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo all'applicazione del "bonus...

23 Luglio 2021
Sisma bonus per acquirenti: sì se l’asseverazione è presentata tardivamente per nuova zona sismica.

L'Agenzia delle Entrate ha affrontato una nuova questione relativa all'applicazione del...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto