Novità Iva
2 Febbraio 2013

Operazioni Iva di importo non inferiore a 3.600 Euro effettuate mediante carte di credito: le banche hanno piu’ tempo per comunicarle.

Scarica il pdf

Con un Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 31 gennaio 2013, è stato prorogato al 3 luglio 2013 il termine per la presentazione della comunicazione all’Agenzia delle Entrate, da parte degli operatori finanziari, dei dati relativi alle operazioni rilevanti ai fini Iva di importo pari o superiore a tremilaseicento Euro, il cui pagamento sia stato effettuato mediante carte di credito, di debito o prepagate.

Il termine in questione, fissato originariamente al 30 aprile 2012, era stato già prorogato una prima volta al 15 ottobre 2012 e, poi, al 31 gennaio 2013.

Nel Provvedimento è stato precisato che la nuova versione delle tecniche specifiche per la trasmissione della comunicazione suddetta sarà allegata ad un successivo Provvedimento che verrà pubblicato sul sito Internet dell’Agenzia delle Entrate.

Il differimento del termine è stato motivato facendo riferimento alle problematiche tecniche emerse per l’effettuazione della comunicazione, problematiche che hanno determinato la necessità di sottoporre a revisione il tracciato record, concordato con le associazioni di categoria, e, quindi, la necessità di più tempo per adeguare i sistemi informatici degli operatori finanziari e dell’Agenzia delle Entrate.

Nel Provvedimento, il Direttore dell’Agenzia ha, infine, precisato che il differimento del termine non determinerà alcun danno per l’attività di controllo.

a cura dell’Avv. Raffaella De Vico.

Articoli correlati
24 Settembre 2021
L’oggetto sociale della start-up innovativa.

I requisiti richiesti dalla legge. Per ottenere la qualifica di start-up innovativa...

24 Settembre 2021
Immobili in corso di definizione: ammesso il Superbonus a certe condizioni.

Nuovi chiarimenti sull'applicazione del Superbonus. Il contribuente istante è...

24 Settembre 2021
Detassazione per contributi ed indennità per emergenza Coronavirus.

Il nuovo quesito affrontato dall'Agenzia delle Entrate riguarda il corretto trattamento...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto