Novità Iva
21 Gennaio 2012

L’Agenzia delle Entrate risponde a nuovi quesiti in materia di spesometro.

Scarica il pdf

Con un documento della Direzione Centrale Accertamento dell’Agenzia delle Entrate, del 13 gennaio 2012, sono state rese pubbliche le risposte ad ulteriori quesiti in materia di comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini Iva di importo non inferiore ai 3.000 Euro (spesometro).

Tra le risposte in questione, ricordiamo:

– Per gli autotrasportatori, che possono annotare le fatture emesse entro il trimestre successivo a quello di emissione, la comunicazione relativa allo “spesometro” può essere effettuata in relazione al momento in cui le fatture sono registrate.

– Nel caso di contribuente che esercita due attività in contabilità separata e di emissione di una fattura da parte del fornitore nella quale sono presenti dei costi promiscui relativi ad entrambe le attività, l’importo sulla base del quale si dovrà provvedere a verificare il superamento della soglia di rilevanza, e che, nel caso ci sia superamento, dovrà essere inserito nella comunicazione dello “spesometro”, è il totale della fattura, al netto di eventuali voci fuori campo Iva. Questa regola vale anche qualora l’importo complessivo della fattura suddiviso tra le due attività risulta inferiore alla soglia di rilevanza.

– Nel caso di contratti di leasing e di noleggio, soltanto i prestatori sono esonerati dalla comunicazione dello “spesometro”, in quanto devono già effettuare la specifica comunicazione relativa ai contratti in questione. Per i soggetti utilizzatori dei beni in leasing o in noleggio, invece, rimane l’obbligo di comunicazione dello “spesometro”.

a cura dell’Avv. Raffaella De Vico.

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: benefici fiscali per chi investe in start-up innovative e rafforzamento dell’Ace.

Nel nuovo Decreto "Sostegni bis" (Decreto Legge n. 73 del 25 maggio 2021), pubblicato...

18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: ancora sospesa l’attività di riscossione e posticipata l’applicazione della “plastic tax”.

Evidenziamo altre novità introdotte con il Decreto "Sostegni bis", ossia il Decreto...

18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: nuove misure in favore del turismo, del settore tessile e dello sport.

Esaminiamo altre novità introdotte con il Decreto "Sostegni bis" entrato in vigore il...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto