NULL
Novità Iva
17 Luglio 2009

Deposito IVA di beni per conto di soggetti esteri: Risoluzione delle Entrate

Scarica il pdf

Con Risoluzione 10 luglio 2009, n. 180, l’Agenzia delle Entrate si è espressa riguardo alla corretta applicazione della normativa vigente in materia di istituzione di depositi IVA ai sensi dell’art. 50-bis, comma 2, D.L. n. 331/1993, per la custodia di beni per conto terzi non destinati alla vendita al minuto nei locali del deposito stesso.

L’Agenzia ha chiarito che la società italiana che intende istituire un deposito IVA per la custodia di beni per conto di un soggetto passivo estero identificato in altro Stato UE, deve assumere la veste di rappresentante fiscale dello stesso ai fini dell’adempimento degli obblighi tributari afferenti le operazioni concernenti i beni introdotti nel deposito, qualora il soggetto non residente ne risulta sprovvisto o non abbia provveduto all’identificazione diretta.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
14 Giugno 2024
Consultazione delle e-fatture senza adesione esplicita

Dal 20 marzo, l'acquisizione e consultazione delle e-fatture diventa più semplice per...

14 Giugno 2024
Per le finiture delle case antisismiche c’è tempo anche dopo il rogito

Per ottenere la detrazione, al momento della compravendita sono necessarie le...

14 Giugno 2024
Aggiornamento Catasto dei Fabbricati (Docfa)

Il Docfa (Documento Catasto FAbbricati) è un atto di aggiornamento predisposto da...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto