pannelli solari 5

Sistema di accumulo dell’energia: si può beneficiare della detrazione fiscale

0 Flares 0 Flares ×

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul proprio sito web la risposta n. 8 del 19 settembre 2018 riguardo alla detrazione fiscale prevista per gli interventi di riqualificazione energetica.

Nel caso specifico sottoposto all’attenzione dell’Agenzia delle Entrate, l’istante ha sostenuto delle spese nel corso del 2017 per l’acquisto ed il montaggio di un sistema di accumulo collegato ad un impianto fotovoltaico. Tale sistema di accumulo è stato installato ad uso personale e, infatti, l’energia che verrà accumulata non è destinata ad essere commercializzata. Il dubbio sollevato dall’istante è se possa usufruire della detrazione fiscale prevista per gli interventi di riqualificazione energetica in relazione alle spese sostenute per l’acquisto ed il montaggio di tale sistema di accumulo dell’energia.

L’Agenzia delle Entrate ha ricordato che, secondo la normativa in materia, tra gli interventi che possono beneficiare dell’agevolazione fiscale in questione vi sono quelli relativi alla realizzazione di opere finalizzate al conseguimento di risparmi energetici, con particolare riguardo all’installazione di impianti basati sull’impiego di fonti rinnovabili di energia. Tali interventi possono essere realizzati anche in assenza di opere edilizie vere e proprie.

L’Agenzia delle Entrate ha richiamato anche una propria Circolare nella quale ha affermato che possono beneficiare della detrazione fiscale anche le spese sostenute per l’installazione di un impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica, in quanto basato sull’impiego di fonti rinnovabili di energia. L’impianto deve essere installato per far fronte ai bisogni energetici dell’abitazione. La detrazione, invece, è esclusa qualora la cessione dell’energia prodotta in eccesso configuri esercizio di un’attività commerciale.

Con riferimento al caso specifico, l’Agenzia delle Entrate ha precisato che il sistema di accumulo di energia ha la funzione di immagazzinare l’energia prodotta in eccesso dall’impianto fotovoltaico e di rilasciarla al momento nel quale l’impianto non riesce a sopperire alle esigenze energetiche dell’abitazione. L’installazione del sistema di accumulo non è di per sé un intervento finalizzato al risparmio energetico.

Tale intervento può comunque rientrare nell’ambito di applicazione della detrazione fiscale nel caso in cui l’installazione del sistema di accumulo sia contestuale o successiva all’installazione dell’impianto fotovoltaico. In questo caso, infatti, il sistema di accumulo si configura come un elemento funzionalmente collegato all’impianto fotovoltaico ed in grado di migliorarne le potenzialità.

Il limite di spesa ammesso alla detrazione (attualmente 96.000 Euro) rimarrà unico e riguarderà sia le spese per l’impianto fotovoltaico, sia le spese per il sistema di accumulo dell’energia.

L’Agenzia delle Entrate ha, infine, precisato che l’istante dovrà comunque rispettare tutti i requisiti e le condizioni previsti dalla normativa in materia per poter fruire della detrazione fiscale.