string(14) "sidebar attiva"
Novità Irpef - Ires
18 Novembre 2022
4 Minuti di lettura

Sì al Superbonus per l’impianto fotovoltaico, anche se il beneficiario non è intestatario dell’utenza elettrica.

Scarica il pdf

L’Agenzia delle Entrate ha risposto ad un quesito riguardante l’applicazione del Superbonus in relazione ad un intervento di installazione di un impianto fotovoltaico.

L’istante è un contribuente che è comproprietario di un immobile residenziale e che ha effettuato un intervento qualificato come “trainato” secondo la normativa in materia di Superbonus, consistente nell’installazione di un impianto fotovoltaico. L’energia non destinata all’autoconsumo viene ceduta in favore del Gestore dei Servizi Energetici.

Il contribuente istante è committente dei lavori di riqualificazione energetica ed intestatario delle fatture relative ai costi dei lavori stessi, oltre ad essere colui che ha provveduto a pagare tale fatture. L’altro comproprietario dell’immobile, invece, è intestatario dell’utenza elettrica e del contratto con il Gestore dei Servizi Energetici, oltre ad essere l’unico residente nell’abitazione.

Ai fini del Superbonus, è necessario che colui che ha sostenuto le spese per gli interventi di riqualificazione energetica e che, quindi, risulta essere il beneficiario dell’agevolazione in questione, debba essere anche intestatario dell’utenza elettrica e del contratto di cessione dell’energia in più al Gestore dei Servizi Energetici?

L’Agenzia delle Entrate, nella Risposta n. 545 del 4 novembre 2022, ha richiamato la normativa in materia. In particolare, ha evidenziato che al comma 5 dell’articolo 119 del “Decreto Rilancio” è previsto che il Superbonus spetti per le spese sostenute in relazione all’installazione di impianti solari fotovoltaici connessi alla rete elettrica su edifici, eseguita congiuntamente ad uno degli interventi considerati come “trainanti” dalla normativa in materia. Il Superbonus spetta anche per l’installazione, contestuale o successiva, di sistemi di accumulo integrati negli impianti solari fotovoltaici agevolati (comma 6 dell’articolo 119 del “Decreto Rilancio”).

In virtù dei principi generali in materia, anche nel caso di installazione di impianti solari fotovoltaici connessi alla rete elettrica, il Superbonus spetta in favore di coloro che hanno sostenuto le spese per tali interventi e che possiedono l’immobile oggetto degli interventi stessi nella qualità di proprietari, nudo proprietari o di titolari di altro diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie) o che detengono l’immobile in base ad un contratto di locazione o di comodato, regolarmente registrato, al momento dell’avvio dei lavori o al momento del sostenimento delle spese, se antecedente rispetto all’avvio dei lavori, e che sono in possesso del consenso all’esecuzione dei lavori da parte del proprietario dell’immobile.

Se l’immobile è di proprietà di più soggetti, inoltre, nel rispetto di tutte le condizioni previste dalla normativa in materia, i proprietari hanno diritto alla detrazione del Superbonus in relazione alle spese sostenute ed effettivamente rimaste a loro carico, a prescindere dalla quota di proprietà.

Ulteriore condizione in caso di installazione di un impianto solare fotovoltaico è che sia stipulata con il Gestore dei Servizi Energetici la specifica convenzione in base alla quale sia regolato il ritiro commerciale dell’energia elettrica immessa in rete. Non è richiesto il rispetto di alcuna condizione ulteriore riguardo ai soggetti che devono intervenire nella stipula di tale convenzione.

Non sussiste alcuna disposizione che richiede che vi sia coincidenza tra il titolare della detrazione del Superbonus e l’intestatario dell’utenza elettrica e del contratto di cessione dell’energia elettrica prodotta dall’impianto fotovoltaico.

La conclusione relativa al caso specifico, pertanto, è che l’istante potrà fruire del Superbonus con riferimento alle spese sostenute per l’installazione dell’impianto fotovoltaico anche se l’utenza elettrica ed il contratto di cessione con il Gestore dei Servizi Energetici sono intestati all’altro comproprietario dell’immobile.

Articoli correlati
2 Dicembre 2022
Sì al Superbonus in caso di installazione dell’ascensore esterno all’edificio.

L'Agenzia delle Entrate ha risposto ad un nuovo quesito riguardante il Superbonus. A...

2 Dicembre 2022
La cessione di smart box resta esclusa dall’esterometro.

Le cessioni degli "smart box" rientrano nei dati che devono essere comunicati tramite...

25 Novembre 2022
Compensi dell’agente sportivo: si tratta di redditi di lavoro autonomo.

Con la Risoluzione n. 69 del 21 novembre 2022, l'Agenzia delle Entrate ha fornito...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto