Novità Irpef - Ires
11 Giugno 2021
3 Minuti di lettura

Indici Sintetici di Affidabilità fiscale: tutti i chiarimenti per l’applicazione per il 2020.

Scarica il pdf

Arriva la Circolare con la quale l’Agenzia delle Entrate fornisce chiarimenti riguardo all’applicazione degli Indici Sintetici di Affidabilità fiscale per l’anno d’imposta 2020.

In primo luogo, nelle premesse della Circolare, è stato evidenziato che per il 2020 tutti gli Indici Sintetici di Affidabilità fiscale sono stati oggetto di revisione al fine di garantirne una corretta applicazione. In particolare, in una prima fase (Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze del 2 febbraio 2021), è stata effettuata una completa revisione di 87 Indici seguendo il percorso di evoluzione ordinaria alla quale è sottoposta ogni anno una buona parte degli Indici. In una seconda fase (Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze del 30 aprile 2021), invece, sono stati effettuati alcuni interventi specifici che hanno riguardato tutti gli Indici Sintetici di Affidabilità fiscale, compresi quelli che erano già stati oggetto di revisione nella prima fase.

L’attività di revisione è stata finalizzata, come espressamente precisato nelle premesse della Circolare, alla circostanza di dare la giusta attenzione agli effetti di natura straordinaria della crisi economica conseguente all’emergenza sanitaria del 2020 e di prevedere per la stessa annualità delle ulteriori ipotesi di esclusione dell’applicabilità degli Indici Sintetici di Affidabilità fiscale.

Il primo capitolo della Circolare è dedicato agli interventi straordinari che sono stati effettuati sugli Indici Sintetici di Affidabilità fiscale in vigore per il periodo d’imposta 2020.

In questo capitolo sono trattate le questioni relative alle nuove cause di esclusione degli Indici. In particolare, gli ISA non trovano applicazione per i contribuenti che hanno subito una riduzione dei ricavi o dei compensi di almeno il 33 % nel 2020 rispetto al periodo d’imposta precedente o che hanno aperto la partita Iva dal 1° gennaio 2019 o che esercitano in maniera prevalente le attività economiche individuate da determinati codici attività (il cui elenco è contenuto nella tabella 2 allegata alle Istruzioni-Parte generale degli ISA). I contribuenti esclusi dall’applicazione degli Indici in virtù di tali nuove cause di esclusione dovranno comunque comunicare i dati economici, contabili e strutturali previsti nei relativi modelli.

Vi è, inoltre, un paragrafo riguardante specificamente la revisione straordinaria degli Indici Sintetici di Affidabilità fiscale in applicazione per il periodo d’imposta 2020, con particolare attenzione ai correttivi da applicare al solo periodo d’imposta 2020 al fine di tenere conto degli effetti di natura straordinaria della crisi economica conseguente all’emergenza sanitaria da Coronavirus.

Un intero capitolo della Circolare è dedicato agli aspetti collegati alla modulistica, con evidenziazione degli elementi più innovativi rispetto ai modelli approvati per il periodo d’imposta precedente.

Vi è, poi, un capitolo destinato ai dati resi disponibili dall’Agenzia delle Entrate (le cosiddette “variabili precalcolate”) ed un capitolo per gli Indici Sintetici di Affidabilità fiscale oggetto di evoluzione per il periodo d’imposta 2020.

Il quinto capitolo della Circolare dell’Agenzia delle Entrate riguarda il software applicativo “Il tuo ISA 2021” attraverso il quale è possibile effettuare il calcolo del punteggio del singolo Indice Sintetico di Affidabilità fiscale sulla base dei dati dichiarati dal contribuente per il 2020 e dei dati precalcolati forniti dall’Agenzia delle Entrate su richiesta del contribuente o dell’intermediario. La struttura del software in questione riproduce quella già prevista per i precedenti periodi di applicazione degli Indici Sintetici di Affidabilità fiscale. Il punteggio di affidabilità tiene conto naturalmente degli interventi straordinari effettuati per cogliere gli effetti economici dell’emergenza sanitaria da Coronavirus.

Il sesto capitolo della Circolare è dedicato al regime premiale per il 2020, il settimo capitolo alla campagna informativa basata sugli ISA e l’ottavo capitolo alla rassegna normativa e la prassi di riferimento.

Articoli correlati
23 Luglio 2021
Decreto Sostegni bis: ecco le modalità di applicazione del credito d’imposta per sanificazione ed acquisto dispositivi di protezione.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 15 luglio 2021, sono...

23 Luglio 2021
Bonus facciate: sì ad interventi su parapetti dei balconi.

Nuovi chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo all'applicazione del "bonus...

23 Luglio 2021
Sisma bonus per acquirenti: sì se l’asseverazione è presentata tardivamente per nuova zona sismica.

L'Agenzia delle Entrate ha affrontato una nuova questione relativa all'applicazione del...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto