modello 730 7

Decreto Rilancio: modello 730 senza sostituto anche in presenza di un sostituto tenuto al conguaglio

0 Flares 0 Flares ×

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 19 maggio 2020, il Decreto Legge n. 34 del 19 maggio 2020 (anche detto “Decreto Rilancio”), contenente nuove misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza Coronavirus.

Con il “Decreto Rilancio” si è intervenuti anche ad ampliare la platea dei contribuenti che potranno avvalersi del modello 730 (articolo 159 del Decreto Legge n. 34 del 2020).

In particolare, con riferimento al periodo d’imposta 2019, è stata introdotta la possibilità di adempiere agli obblighi di dichiarazione dei redditi presentando il modello 730 nella modalità prevista in assenza di sostituto che possa effettuare il conguaglio, anche in presenza di un sostituto d’imposta tenuto ad effettuare il conguaglio.

Tale possibilità è stata introdotta al fine di superare le difficoltà che si possono verificare nell’effettuazione delle operazioni di conguaglio da assistenza fiscale, a seguito dell’emergenza sanitaria e della conseguente grave situazione economica che sta riguardando le imprese.