Terremoto in Abruzzo: nuova proroga per i versamenti e la presentazione delle dichiarazioni fiscali.

0 Flares 0 Flares ×

Con un Comunicato Stampa del 4 agosto 2011, l’Agenzia delle Entrate ha reso noto che i contribuenti delle zone in Abruzzo colpite dal sisma del 6 aprile 2009 potranno beneficiare di una nuova proroga per i versamenti e le dichiarazioni fiscali. Così, infatti, è stato disposto con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 agosto 2011.

Riguardo al periodo d’imposta 2009, le persone fisiche non titolari di redditi d’impresa o di lavoro autonomo, i contribuenti diversi dalle persone fisiche con un volume d’affari superiore a 200.000 Euro, i datori di lavoro e gli enti pensionistici avranno tempo fino al 31 dicembre 2011 per presentare le dichiarazioni.

Per i redditi del 2010, il termine per presentare le dichiarazioni è stato fissato al 16 marzo 2012.

Sono state fissate, inoltre, le maggiorazioni che subiranno coloro che effettueranno i versamenti fiscali in scadenza il 6 luglio 2011 nei periodi successivi: una maggiorazione dello 0,4 % per i versamenti che sono stati effettuati fino al 5 agosto, una maggiorazione dello 0,80 % per i versamenti che sono stati effettuati nel periodo tra il 6 agosto ed il 5 settembre, dell’1,20 % per i versamenti tra il 6 settembre ed il 4 ottobre, dell’1,60 % per i versamenti tra il 5 ottobre ed il 3 novembre, del 2 % per i versamenti tra il 4 novembre ed il 5 dicembre.

Inoltre, il termine per il versamento del secondo o unico acconto delle imposte dirette è stato prorogato al 5 dicembre 2011, senza applicazione di alcuna maggiorazione.

a cura dell’Avv. Raffaella De Vico.

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale