NULL
Novità Irpef - Ires
2 Aprile 2011

Studi di settore: ok ai correttivi per il periodo d’imposta 2010.

Scarica il pdf

La Commissione degli esperti per gli studi di settore, il 31 marzo 2011, ha dato il via libera ai correttivi da apportare agli studi di settore per il periodo d’imposta 2010, alla luce della sfavorevole congiuntura economico-finanziaria di questi ultimi anni.

In particolare, gli esperti della Commissione hanno riconosciuto il 2010 come un anno di particolare complessità economica che richiede, quindi, un attento esame del livello dei margini di produttività di coloro che applicano gli studi di settore.

Riguardo ai professionisti, è stato reso meno rigido l’indicatore del reddito che si fonda sul numero delle prestazioni effettuate nel periodo di riferimento. Si dovrà tener conto, infatti, dell’eventualità di ritardati o mancati pagamenti da parte dei clienti e della possibile riduzione delle tariffe applicate nel 2010.

Verrà data, inoltre, particolare importanza ai motivi che verranno indicati per spiegare la discordanza delle situazioni individuali rispetto ai risultati calcolati dallo studio di settore, integrato anche con i correttivi.       

a cura dell’Avv. Raffaella De Vico.

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
24 Giugno 2022
Contributo straordinario sugli extraprofitti contro il caro bollette: ecco gli adempimenti dichiarativi e di versamento.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 17 giugno 2022, sono...

24 Giugno 2022
Contributo straordinario a carico delle aziende energetiche: pubblicate le risposte alle domande più frequenti.

Pubblicate sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate le risposte alle domande più...

24 Giugno 2022
Comunione gratuita di terreni tra colottizzanti: quale trattamento ai fini delle imposte indirette e dirette?

Chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo alla tassazione da applicare, ai fini...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto