NULL
Novità Irpef - Ires
23 Febbraio 2013

Irap: si puo’ impugnare direttamente la cartella esattoriale senza pagare l’imposta richiesta.

Scarica il pdf

Nella Sentenza n. 4003 del 19 febbraio 2013, la Corte di Cassazione ha affermato che il contribuente può contestare una pretesa tributaria anche in sede di impugnazione della cartella emessa sulla base delle sue dichiarazioni, purché tale cartella costituisca il primo atto con il quale la pretesa viene portata a conoscenza del contribuente. Inoltre, non è necessario che il contribuente versi quanto richiesto nella cartella esattoriale, per poi presentare domanda di rimborso, impugnando il silenzio-rigetto.

Il caso sottoposto all’esame della Suprema Corte riguardava un professionista che aveva impugnato la cartella esattoriale relativa al mancato pagamento dell’Irap, emessa a seguito della presentazione della dichiarazione dei redditi, sostenendo la non assoggettabilità ad Irap dei propri redditi professionali. Il contribuente non aveva né presentato la dichiarazione Irap, né versato la relativa imposta.

a cura dell’Avv. Raffaella De Vico.

Articoli correlati
14 Giugno 2024
Consultazione delle e-fatture senza adesione esplicita

Dal 20 marzo, l'acquisizione e consultazione delle e-fatture diventa più semplice per...

14 Giugno 2024
Per le finiture delle case antisismiche c’è tempo anche dopo il rogito

Per ottenere la detrazione, al momento della compravendita sono necessarie le...

14 Giugno 2024
Aggiornamento Catasto dei Fabbricati (Docfa)

Il Docfa (Documento Catasto FAbbricati) è un atto di aggiornamento predisposto da...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto