Novità Irpef - Ires
28 Ottobre 2011

Compravendite di valute estere sul Foreign Exchange Market: precisata la natura, e la conseguente disciplina, dei redditi diversi derivanti da tali operazioni.

Scarica il pdf

Nella Risoluzione n. 102 del 25 ottobre 2011, l’Agenzia delle Entrate ha risposto ad una richiesta di consulenza giuridica in merito alle operazioni di compravendita di valute estere effettuate sul mercato del Foreign Exchange Market. Il dubbio esposto all’Agenzia riguardava, in particolare, la riconducibilità dei redditi diversi derivanti dalle operazioni in questione, realizzati da persone fisiche, nell’ambito dei proventi derivanti da differenziali positivi di contratti aleatori (come previsto da una Risoluzione dell’Agenzia delle Entrate del 6 luglio 2010) o nell’ambito dei redditi derivanti da contratti derivati.

Quest’ultima ipotesi è quella corretta, a seguito dell’emanazione del Decreto Legislativo n. 141 del 13 agosto 2010 che, modificando il Testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria, ha previsto che sono da considerarsi contratti finanziari differenziali, e quindi strumenti finanziari derivati, i contratti di acquisto e di vendita di valuta, estranei a transazioni commerciali e regolati per differenza, anche mediante operazioni di rinnovo automatico (cosiddetto “roll-over”).

L’Agenzia ha, quindi, affermato che non devono ritenersi più attuali i chiarimenti forniti con la Risoluzione del luglio 2010 e ciò vale a partire dal 19 settembre 2010, data di entrata in vigore della modifica del Testo unico.

Inoltre, l’Agenzia ha precisato che i redditi in questione sono costituiti dal risultato ottenuto dalla somma algebrica dei differenziali positivi o negativi e degli altri proventi od oneri, percepiti o sostenuti, in relazione a ciascuno dei rapporti.
Quindi, la base imponibile, assoggettata ad imposta sostitutiva, potrà ora essere determinata scomputando le minusvalenze.
 

a cura dell’Avv. Raffaella De Vico.

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
23 Luglio 2021
Decreto Sostegni bis: ecco le modalità di applicazione del credito d’imposta per sanificazione ed acquisto dispositivi di protezione.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 15 luglio 2021, sono...

23 Luglio 2021
Bonus facciate: sì ad interventi su parapetti dei balconi.

Nuovi chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo all'applicazione del "bonus...

23 Luglio 2021
Sisma bonus per acquirenti: sì se l’asseverazione è presentata tardivamente per nuova zona sismica.

L'Agenzia delle Entrate ha affrontato una nuova questione relativa all'applicazione del...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto