Commesse ultrannuali: chiarimenti sul trattamento fiscale da riservare alle svalutazioni pregresse

Come noto, il Decreto Legge n. 223/2006 ha abrogato l’articolo 93, comma 3, TUIR, con la conseguenza che a decorrere dal 4 luglio 2006 non è più possibile operare ulteriori svalutazioni per rischi contrattuali sulle opere ultrannuali.

Con Risoluzione 27 agosto 2007, n. 237, l’Agenzia delle Entrate si è espressa in merito al trattamento tributario da applicare alle svalutazioni per rischio contrattuale delle opere ultrannuali in corso di esecuzione al 31/12/2005 e non ancora concluse, che sono state effettuate e dedotte prima dell’entrata in vigore del Decreto Legge n. 223/2006. A tale riguardo, l’Amministrazione ha disposto che le pregresse svalutazioni:

  • non devono essere riprese a tassazione nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo di imposta 2006;
  • saranno riassorbite nell’esercizio in cui la commessa verrà completata.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale