Cassazione: le note spese dei dipendenti non sono costi deducibili

Con Sentenza 24 marzo 2006, n. 6650, la Corte di Cassazione ha affermato che le note spese dei dipendenti non costituiscono, di per sé, costi deducibili per l’azienda.

Secondo i giudici, affinchè le spese possano essere deducibili, esse devono necessariamente essere state sostenute in relazione all’attività dell’azienda. In base ai principi generali sull’onere della prova, la sola produzione di semplici documenti di spesa non prova il requisito dell’inerenza con l’azienda.

L’ammissione di questi documenti comporterebbe un comportamento elusivo dal momento che l’azienda potrebbe dedurre spese assolutamente voluttuarie.

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale