Novità Irpef - Ires
14 Febbraio 2012

Assegnazione di azioni proprie dalla societa’ ai soci: l’Agenzia delle Entrate conferma il proprio precedente orientamento.

Scarica il pdf

Nella Risoluzione n. 12 del 7 febbraio 2012, l’Agenzia delle Entrate ha risposto ad un quesito che le era stato posto da una società in merito al corretto trattamento fiscale dell’operazione di assegnazione di azioni proprie da parte della società ai soci, a titolo di dividendo.

L’Agenzia delle Entrate, richiamando una precedente Risoluzione del 7 marzo 2011, ha affermato che l’assegnazione delle azioni proprie deve essere assimilata, ai fini fiscali, ad un aumento gratuito di capitale mediante passaggio di riserve a capitale sociale.

Inoltre, l’eventuale eccedenza degli utili che non trova capienza nel capitale sociale configura un’ipotesi di distribuzione di dividendi. L’Agenzia ha precisato che questa eccedenza emerge nell’ipotesi in cui il capitale sociale, per effetto di operazioni poste in essere dalla società in epoca antecedente, sia già costituito in tutto o in parte da utili pregressi.

a cura dell’Avv. Raffaella De Vico.

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
7 Maggio 2021
Rimborsi ai lavoratori in smart working esclusi da tassazione.

Lavoratori in smart working e tassazione dei rimborsi spese. Arrivano i chiarimenti...

7 Maggio 2021
Sospensione attività di riscossione: arriva la proroga al 31 maggio.

Con un Comunicato Stampa del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 30 aprile 2021,...

7 Maggio 2021
Consulenza da parte di professionista non iscritto all’albo: se si tratta di ditta individuale non c’è ritenuta.

Professionista non iscritto ad un albo e ritenuta d'acconto: l'Agenzia delle Entrate...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto