NULL
Novità Irpef - Ires
14 Gennaio 2011

Addizionale sui compensi in forma di bonus e stock options: istituiti i codici tributo per il versamento.

Scarica il pdf

Con la Risoluzione n. 1 del 4 gennaio 2011, l’Agenzia delle Entrate ha istituito i codici tributo per il versamento, tramite modello F24, dell’addizionale sui compensi a titolo di bonus e stock options trattenuta dai sostituti d’imposta, in virtù di quanto disposto dall’art. 33 del Decreto Legge n. 78 del 2010, convertito con modificazioni dalla Legge n. 122 del 2010.
Tale recente disposizione prevede, infatti, che ai compensi erogati nelle forme di bonus e stock options, che eccedono il triplo della parte fissa della remunerazione, attribuiti ai dipendenti che rivestono la qualifica di dirigenti nel settore finanziario ed ai titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa nello stesso settore, debba essere applicata un’aliquota addizionale del 10 %, addizionale che viene trattenuta dal sostituto d’imposta al momento dell’erogazione di tali emolumenti.

a cura dell’Avv. Raffaella De Vico.

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
27 Maggio 2022
Decreto Aiuti: un’indennità una tantum per lavoratori e pensionati.

Con un Decreto Legge pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 17 maggio 2022 ed entrato...

27 Maggio 2022
Decreto Aiuti: rafforzamento degli aiuti a imprese e famiglie per l’acquisto di energia elettrica, gas naturale e carburante.

Con un Decreto Legge pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 17 maggio 2022 ed entrato...

27 Maggio 2022
Bonus benzina 2022: cos’è e come funziona

Bonus benzina 2022: cos’è e come funziona A seguito del forte innalzamento dei...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto