Iniziare un'attività
1 Gennaio 1970

Per aprire un’attività quali adempimenti dovrò curare?

Scarica il pdf

Gli adempimenti da effettuare dipendono dal tipo di attività svolta e dalla forma giuridica del soggetto che la intraprende.

Si configurano diverse tipologie di attività: lavoro autonomo, attività artigiana, esercizio di commercio, in riferimento alle quali corrispondono diversi e specifici adempimenti presso gli Uffici.

Stessa cosa dicasi se il soggetto che intende svolgere l’attività sia una persona fisica, una società di persone o una società di capitali.

Generalmente, è necessario:

– chiedere l’attribuzione della Partita Iva;

– comunicare al Comune l’inizio dell’attività di commercio;

– richiedere il nulla osta tecnico sanitario della Asl competente (ove necessario);

– richiedere le ulteriori eventuali licenze connesse al tipo di attività svolta;

– aprire la posizione in Camera di Commercio (ove richiesto);

– aprire la posizione presso l’ente previdenziale, ad esempio l’Inps o alle Casse previdenziali previste dagli Ordini;

– aprire la posizione Inail (ove richiesto).

Articoli correlati
24 Settembre 2021
Cambio di destinazione d’uso dell’immobile: sì all’ecobonus.

L'Agenzia delle Entrate ha risposto ad un quesito riguardante l'applicabilità delle...

24 Settembre 2021
Acquisto letti di terapia intensiva: ok alle agevolazioni Iva.

L'Agenzia delle Entrate ha risposto ad un quesito molto attuale riguardante il...

17 Settembre 2021
La costituzione della start-up innovativa

La costituzione della start-up innovativa: necessario l’intervento del notaio? Il...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto