Se ho due attività posso avere due numeri di Partita Iva?

No. La partita Iva sarà la stessa. Potrà comunicare all’Ufficio delle Entrate, l’esercizio delle due attività, dichiarando due codici attività. Infatti ad ogni tipo di attività corrisponde un codice. Chi intende esercitare più attività può elencare nel modello apposito, tutti i codici necessari. Per talune di esse, è obbligatorio tenere la contabilità separata.

Cosa devo fare in Camera di Commercio?

A seconda del tipo di attività svolta, l’iscrizione va fatta presso la sezione artigiani, o presso il Registro delle Imprese. Non tutte le attività vanno iscritte in Camera di Commercio, si pensi ad esempio alle attività di medico, dottore commercialista, e così via. Per l’iscrizione delle società è necessario che il legale rappresentante si doti […]

Per aprire la partita Iva come devo fare?

E’ necessario recarsi presso l’Ufficio delle Entrate competente in riferimento al proprio domicilio fiscale. Il contribuente o il legale rappresentante deve compilare un modulo, e presentarlo allo Sportello. L’Ufficio comunicherà immediatamente il numero di Partita Iva assegnato. Non è prevista alcuna spesa per l’attribuzione della Partita Iva.

Che sanzioni sono previste in caso di omessa presentazione della dichiarazione?

L’omessa presentazione della dichiarazione di inizio, variazione, cessazione di attività prevede una sanzione da euro 516 a euro 2.065. inoltre si va incontro a tali sanzioni anche in caso di indicazioni incomplete o inesatte (esempio: indicazioni che non permettono di individuare il luogo di esercizio dell’attività, informazioni che non consentono di individuare i luoghi in […]

Oltre alla delega esiste un altro modo per non recarsi di persona presso l’Ufficio competente?

Si, si può inviare la dichiarazione di inizio attività in un unico esemplare con raccomandata postale allegando copia di un documento d’identità. La dichiarazione si considererà presentata nel giorno di spedizione della raccomandata e la prova dell’avvenuta presentazione è data dalla ricevuta di spedizione. Inoltre ricordiamo che il modello può esser trasmesso anche per via […]

Entro quanto tempo bisogna presentare la dichiarazione di inizio attività?

Tutti i soggetti che intraprendono nel territorio italiano l’esercizio di un’impresa, arte o professione nonché le stabili organizzazioni devono entro 30 giorni dall’inizio dell’attività presentare la dichiarazione di inizio attività IVA. Anche in caso di variazione dei dati o di cessazione dell’attività bisogna darne comunicazione entro 30 giorni dal manifestarsi dell’evento. La data di inizio […]