NULL
Iniziare un'attività
1 Gennaio 1970

Che sanzioni sono previste in caso di omessa presentazione della dichiarazione?

Scarica il pdf

L’omessa presentazione della dichiarazione di inizio, variazione, cessazione di attività prevede una sanzione da euro 516 a euro 2.065. inoltre si va incontro a tali sanzioni anche in caso di indicazioni incomplete o inesatte (esempio: indicazioni che non permettono di individuare il luogo di esercizio dell’attività, informazioni che non consentono di individuare i luoghi in cui sono conservati i libri, registri, documenti e scritture contabili). La sanzione è ridotta ad un quinto se l’omessa o l’errata indicazione è regolarizzata entro trenta giorni dall’invito dell’ufficio competente.

Articoli correlati
5 Luglio 2024
Trasferimenti di contante intra ed extra UE: quando e come dichiararli

L'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha emesso la circolare n. 12 il 7 maggio 2024,...

5 Luglio 2024
NASpI ( Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego )

La Naspi (ex ASpI), acronimo di Nuova Assicurazione Sociale Per l’Impiego, in...

5 Luglio 2024
Come gestire il surplus d’imposta per i depositi fiscali e recupero IVA

L'Agenzia delle Entrate chiarisce le procedure per gli operatori che immettono in...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto