NULL
Iva - Imposta sul Valore Aggiunto
1 Gennaio 1970

Quest’anno è stato introdotto il quadro VT. Come bisogna indicarvi?

Scarica il pdf

Il quadro è stato istituito al fine di prevedere nell’ambito del modello di dichiarazione annuale la separata indicazione delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi effettuate nei confronti di consumatori finali e di soggetti titolari di partita IVA. L’ulteriore suddivisione territoriale delle sole operazioni al consumo è facoltativa.Â
Lo scopo del presente quadro è quello di monitorare l’andamento delle operazioni al consumo, per verificare gli adempimenti dei contribuenti che hanno aderito al concordato preventivo biennale che hanno avuto la possibilità di non emettere lo scontrino o la ricevuta fiscale. Inoltre il presente quadro mira a costruire un indice più adeguato per ripartire l’IVA al consumo, incassata dall’Erario, tra le varie Regioni del Paese, così come prevede l’art. 119 della Costituzione (attualmente la ripartizione è effettuata sulla base di indicatori forfetari forniti dall’ISTAT).

Leggi la definizione di:
Iva
Tributo
Imposta
Imposte indirette

Consulta la normativa su:
Imposta sul Valore Aggiunto

Articoli correlati
7 Giugno 2024
“Agevolazioni fiscali in edilizia” presentazione ufficiale del decreto

Presentazione ufficiale del decreto "Agevolazioni fiscali in edilizia".Sono state...

7 Giugno 2024
Pubblicato il modello 770/2024: invio entro il 31 ottobre

Il 26 febbraio 2024 vede la luce la versione definitiva del modello 770/2024, incluse le...

7 Giugno 2024
Veicoli di investimento non residenti: decreto MEF in fase di pubblicazione

Il percorso per l'approvazione del decreto ministeriale sui requisiti di indipendenza...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto