NULL
Irpef - Ires
1 Gennaio 1970

Lavoro autonomo – Qual è il regime fiscale dei rimborsi spese e come vengono indicati in fattura?

Scarica il pdf

Le anticipazioni fatte in nome e per conto del cliente (devono essere documentate) non sono soggette né ad IVA né alla ritenuta d’acconto.

Il vitto e l’alloggio (documentate e fuori dal territorio comunale) sono soggetti ad IVA e alla ritenuta.

I rimborsi forfetari (es: indennità chilometriche, diarie, ecc.) sono soggetti ad IVA ed alla ritenuta.

La percentuale IVA che si applica è 20.

La percentuale IRPEF applicabile è 20 ( a titolo d’acconto).

Le spese sostenute devono essere indicate nella nota spese allegando tutte le ricevute e la stessa nota deve essere firmata dal professionista. Se l’importo complessivo della nota supera Euro 77,47 va applicato il bollo di Euro 1,29.

Leggi la definizione di:
Dichiarazione dei redditi
Reddito
Imposta
Imposte dirette
Irpef- Ire
Irpeg – Ires

Consulta la normativa su:
Testo unico delle Imposte sui Redditi

Articoli correlati
7 Giugno 2024
“Agevolazioni fiscali in edilizia” presentazione ufficiale del decreto

Presentazione ufficiale del decreto "Agevolazioni fiscali in edilizia".Sono state...

7 Giugno 2024
Pubblicato il modello 770/2024: invio entro il 31 ottobre

Il 26 febbraio 2024 vede la luce la versione definitiva del modello 770/2024, incluse le...

7 Giugno 2024
Veicoli di investimento non residenti: decreto MEF in fase di pubblicazione

Il percorso per l'approvazione del decreto ministeriale sui requisiti di indipendenza...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto