Bar e Caffè

Scarica il pdf

Bar e Caffè

Definizione
I Bar e caffè hanno per oggetto principale la somministrazione di alimenti e bevande. Per la vendita al minuto di altri prodotti alimentari ad es. caramelle, patatine, prodotti alimentari confezionati ecc. occorre un’altra comunicazione al Comune .

Aspetti burocratici
Oltre all’apertura della partita Iva, sono necessari diversi adempimenti e documenti:
– iscrizione di un preposto al Rec per la somministrazione;
– autorizzazione sanitaria;
– autorizzazione del Comune per la somministrazione di alimenti e bevande;
– comunicazione al Comune per il commercio al minuto di prodotti alimentari.
E’ necessaria poi l’iscrizione al Registro imprese della Camera di Commercio competente.
Per intrattenimento e spettacolo occorrono altre autorizzazioni specifiche.

Aspetti fiscali
L’attività di Bar e Caffè può essere esercitata con regime contabile ordinario, semplificato, forfettario od altro, a seconda delle situazioni specifiche.
Paga le seguenti imposte e tasse: Irpef e relative addizionali, Iva, Irap, diritto annuale camerale.

Aspetti previdenziali
Il titolare dell’attività va iscritto nella gestione Commercianti dell’Inps.
Eventuali dipendenti vanno iscritti nell’apposita gestione dell’Inps e dell’Inail.

Sommario delle Schede delle attività economiche

_______________________________________

Chi volesse approfondire alcuni aspetti tributari, può visitare la pagina dedicata alle domande fiscali più comuni.

Chi invece volesse avviare un’attività o svilupparla, può porre un quesito o chiedere l’assistenza professionale, compilando il form sottostante, ed indicando anche i riferimenti telefonici.
L’utente sarà contattato in tempi brevissimi. Verrà sottoposto un preventivo di onorario per la prestazione professionale.
Non saranno prese in considerazione email con richieste generiche.

 


Nome:     

Città:       

E-mail:    

Telefono:

Oggetto:  

Messaggio:

Articoli correlati
30 Aprile 2021
Superbonus e contributi pubblici per la ricostruzione: sì alla cumulabilità

L'Agenzia delle Entrate, nella Risoluzione n. 28 del 23 aprile 2021, si è occupata della...

30 Aprile 2021
Il dipendente di una società italiana che risiede nel Paese estero e lì opera con il telelavoro non paga tasse in Italia

Quale regime fiscale è applicabile al lavoratore dipendente di una società italiana che...

30 Aprile 2021
Agevolazioni del Decreto Crescita 2019: non si considerano le vendite di immobili in corso di costruzione

L'Agenzia delle Entrate ha risposto ad un quesito riguardante l'applicazione delle...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto