string(15) "sidebar rimossa"

Le Associazioni, il Terzo Settore e il Runts

Scarica il pdf

Le Associazioni, le Fondazioni, le Aps e in generale il Terzo settore sono realtà importanti e la relativa normativa sta cambiando radicalmente, con l’introduzione anche del Runts.

La normativa sul Terzo settore si sta evolvendo in un modo molto diverso rispetto a come l’abbiamo conosciuta finora. Il Decreto Legislativo 3 luglio 2017, n. 117, ha introdotto, infatti, il Codice del Terzo Settore (Cts) che riordina e modifica la normativa sugli Enti del Terzo Settore (Ets). Bisogna quindi conoscere questo cambiamento e adeguarsi nel modo più consono alla propria realtà.

Il Terzo settore, ossia quello dei privati che perseguono finalità altruistiche pubbliche, comprendono le Associazioni culturali, le Associazioni di promozione sociale (Aps), Fondazioni, Organizzazione di volontariato (Odv), Imprese sociali, Cooperative sociali, Reti associative, Enti filantrofici, Società di mutuo soccorso. Le Onlus cambieranno forma.

Molte di queste avranno la facoltà, e non l’obbligo, di iscriversi al Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (Runts). Questa iscrizione comporta una serie di vantaggi e una serie di obblighi. Quindi è necessario valutare bene la propria posizione per capire se è consigliabile iscriversi o meno.

Per questo motivo è necessario rivolgersi a professionisti competenti in materia che possono darti una consulenza fiscale specifica.

Compilando il form sottostante, puoi contattarci per avere una consulenza.

Perchè iscriversi al Runts?

L’iscrizione al Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (Runts) non è obbligatoria. Sicuramente ha una serie di vantaggi. Ad esempio: ricevere il contributo 5xmille, relazionarsi con Enti locali ed Enti pubblici, beneficiare di agevolazioni fiscali ed altro ancora.

A fronte di tutto ciò, il fisco richiede il rispetto di alcune norme e di una serie di adempimenti amministrativi, civilistici, contabili e fiscali, come ad esempio il deposito del Rendiconto gestionale o il Rendiconto di cassa.

Trattasi di una scelta importante per la vita dell’Associazione, della Fondazione o dell’Organizzazione di volontariato o qualsiasi altro Ente del Terzo settore.

Per non rischiare di fare errori puoi chiedere una consulenza adeguata ai Dottori commercialisti di Misterfisco, esperti sugli aspetti fiscali e contabili del mondo dell’associazionismo e del Terzo Settore.

Richiedi ora una consulenza sul tuo Ente del Terzo Settore, compilando il form sottostante.

Articoli correlati
12 Aprile 2024
Hai ricevuto la busta paga e non ti è stata retribuita la festività per il giorno di Pasqua? Ecco il motivo

Molti lavoratori non hanno ricevuto in busta paga alcuna retribuzione per la...

12 Aprile 2024
Detrazione Irpef 2023 invariata per atenei non statali

Le regole relative alla detrazione Irpef per le spese universitarie sostenute presso...

12 Aprile 2024
Stock option da Oic a Ias/Ifrs, deducibili solo nell’anno di passaggio

Il passaggio dalle norme contabili nazionali (Oic) agli standard internazionali...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto