terremoto

Sisma Centro Italia: nuovo termine del 15 gennaio 2020 per i versamenti sospesi

0 Flares 0 Flares ×

Tra le misure previste dal Decreto Legge n. 111 del 14 ottobre 2019 (cosiddetto “Decreto clima”), pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della medesima data ed entrato in vigore il giorno successivo, vi è la proroga del termine entro il quale dovranno essere pagati i tributi, i contributi previdenziali ed assistenziali ed i premi per l’assicurazione obbligatoria sospesi a causa degli eventi sismici che hanno colpito le Regioni del centro Italia dal 24 agosto 2016.

Il termine in questione è stato spostato dal 15 ottobre 2019 al 15 gennaio 2020.

Sono state, invece, confermate le modalità di pagamento di tali somme, ossia in un’unica soluzione senza sanzioni ed interessi oppure mediante rateizzazione fino ad un massimo di 120 rate mensili di pari importo.

Inoltre, il nuovo provvedimento prevede che, in caso di rateizzazione, entro il termine del 15 gennaio 2020 dovrà essere versata soltanto la prima rata delle somme dovute. In precedenza, entro il termine del 15 ottobre doveva essere versato l’importo corrispondente al valore delle prime cinque rate nelle quali il debito era stato suddiviso.