NULL
Altre Novità
13 Marzo 2015

Obbligatoria da giugno la presentazione telematica degli atti di aggiornamento catastale

Scarica il pdf

Con un Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate dell’11 marzo 2015, è stata regolata l’obbligatorietà della trasmissione per via telematica degli atti di aggiornamento catastale.

In particolare, a partire dal 1° giugno 2015, i professionisti iscritti agli Ordini ed ai Collegi professionali, abilitati alla predisposizione ed alla presentazione degli atti di aggiornamento catastale, dovranno utilizzare le procedure telematiche previste dal Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Territorio del 22 marzo 2005 per presentare: le dichiarazioni per l’accertamento delle unità immobiliari urbane di nuova costruzione; le dichiarazioni di variazione dello stato, della consistenza e della destinazione delle unità immobiliari già censite; le dichiarazioni di beni immobili non produttivi di reddito urbano, compresi i beni comuni, e delle relative variazioni; i tipi mappali; i tipi di frazionamento; i tipi mappali con funzione di tipi di frazionamento; i tipi particellari.

Nel Provvedimento, sono state, inoltre, richiamate le disposizioni nelle quali sono stabiliti i termini, le condizioni e le modalità di presentazione del modello unico informatico catastale, che deve essere sottoscritto dal professionista tramite firma digitale.

All’articolo 2 del Provvedimento, sono state, altresì, individuate le specifiche tecniche per la trasmissione telematica del modello unico informatico catastale.

Infine, è stato precisato che, in caso di irregolare funzionamento del servizio telematico, l’atto di aggiornamento, sottoscritto con la firma digitale, dovrà essere presentato presso l’Ufficio territorialmente competente su supporto informatico.

Articoli correlati
7 Giugno 2024
“Agevolazioni fiscali in edilizia” presentazione ufficiale del decreto

Presentazione ufficiale del decreto "Agevolazioni fiscali in edilizia".Sono state...

7 Giugno 2024
Pubblicato il modello 770/2024: invio entro il 31 ottobre

Il 26 febbraio 2024 vede la luce la versione definitiva del modello 770/2024, incluse le...

7 Giugno 2024
Veicoli di investimento non residenti: decreto MEF in fase di pubblicazione

Il percorso per l'approvazione del decreto ministeriale sui requisiti di indipendenza...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto