giornali 5

Legge di Bilancio per il 2019: agevolazione per le edicole

0 Flares 0 Flares ×

E’ stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 31 dicembre 2018 la Legge di Bilancio per il 2019 (Legge n. 145 del 30 dicembre 2018) che è entrata in vigore il primo giorno del nuovo anno. Nella Legge di Bilancio sono numerose le disposizioni in ambito fiscale.

Tra le novità, evidenziamo l’introduzione di un’agevolazione fiscale IN FAVORE DELLE EDICOLE (articolo 1, commi 806 e seguenti, Legge n. 145/2018).

Coloro che esercitano attività commerciali esclusivamente nel settore della vendita al dettaglio di giornali, riviste e periodici potranno beneficiare, per gli anni 2019 e 2020, di un CREDITO D’IMPOSTA parametrato agli importi pagati a titolo di IMU, TASI, COSAP e TARI per i locali nei quali si svolgono tali attività ed alle altre eventuali SPESE di LOCAZIONE o alle altre spese individuate con successivo Decreto emanato dal Presidente del Consiglio dei Ministri di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze (contenente le disposizioni di attuazione).

Il credito d’imposta non potrà essere riconosciuto oltre la misura massima di 2.000 Euro.

Tale agevolazione potrà essere applicata anche a coloro che non svolgono l’attività in questione in via esclusiva, purché l’attività commerciale rappresenti l’unico punto vendita al dettaglio di giornali, riviste e periodici nel Comune di riferimento.

Il credito d’imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione nel modello F24.