NULL
Altre Novità
5 Dicembre 2014

Collaborazione volontaria per l’emersione dei capitali all’estero: pubblicata una bozza del modello per accedere alla procedura

Scarica il pdf

Il 4 dicembre 2014, è stata pubblicata sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate una bozza del modello da compilare per presentare la richiesta di accesso alla procedura di collaborazione volontaria.

La bozza è stata pubblicata a seguito dell’approvazione definitiva da parte del Senato del disegno di legge sul rientro dei capitali e l’autoriciclaggio. 

In particolare, nella prima riga del modello, sono inserite le due caselle che permettono di distinguere l’operazione di emersione internazionale, da quella di emersione nazionale.

Quindi, viene dato spazio alle generalità ed ai recapiti del richiedente.

In fondo alla prima pagina del modello, deve essere indicata la scelta operata dal richiedente: scelta di avvalersi degli effetti preclusivi della procedura di emersione dei capitali all’estero (lo scudo fiscale ex articolo 13 bis del Decreto Legge n. 78 del 2009); determinazione dei rendimenti, anziché analiticamente, applicando la misura del 5 % annuo; effettuazione di un unico versamento; ripartizione del versamento in tre rate mensili.

La seconda pagina del modello riguarda, più specificamente, le attività da far emergere e gli imponibili da regolarizzare.

Articoli correlati
19 Luglio 2024
Novità sulle locazioni brevi: istruzioni operative disponibili

L’Agenzia delle Entrate ha rilasciato chiarimenti sull'applicazione delle nuove...

19 Luglio 2024
Tax Control Framework (Regime di adempimento collaborativo)

Il Tax Control Framework (TCF) è un istituto, introdotto nel 2015, stabilito dalla...

19 Luglio 2024
Immobile assegnato: via libera alle detrazioni per lavori edilizi

I bonus fiscali per lavori edilizi sono ammessi non solo per contratti di comodato d'uso...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto