Altre Novità
26 Settembre 2014

Al via la marca da bollo digitale per le istanze inviate per via telematica alle Pubbliche Amministrazioni

Scarica il pdf

Con un Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 19 settembre 2014, sono state definite le modalità di pagamento per via telematica dell’imposta di bollo dovuta per le istanze ed i relativi atti e provvedimenti trasmessi per via telematica alle Pubbliche Amministrazioni.

Il pagamento in questione avviene attraverso l’acquisto della marca da bollo digitale tramite il servizio “@e.bollo”. Con tale servizio, viene associato l’identificativo del bollo digitale all’impronta del documento da assoggettare all’imposta. L’imposta di bollo si considera assolta se vi è corrispondenza tra l’impronta del documento soggetto a bollo e l’impronta del documento contenuta nella marca da bollo digitale.

Nel Provvedimento è specificato che la marca da bollo digitale non può essere in alcun modo rimborsata.

Il servizio suddetto viene messo a disposizione sui siti internet delle Amministrazioni che offrono servizi interattivi per l’acquisizione delle istanze a loro dirette o sui siti internet degli intermediari.

Articoli correlati
18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: benefici fiscali per chi investe in start-up innovative e rafforzamento dell’Ace.

Nel nuovo Decreto "Sostegni bis" (Decreto Legge n. 73 del 25 maggio 2021), pubblicato...

18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: ancora sospesa l’attività di riscossione e posticipata l’applicazione della “plastic tax”.

Evidenziamo altre novità introdotte con il Decreto "Sostegni bis", ossia il Decreto...

18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: nuove misure in favore del turismo, del settore tessile e dello sport.

Esaminiamo altre novità introdotte con il Decreto "Sostegni bis" entrato in vigore il...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto