Altre Novità
4 Luglio 2014

Agevolazioni per le micro e piccole imprese delle Zone Franche Urbane pugliesi: istituiti i codici tributo per usufruirne

Scarica il pdf

Con la Risoluzione n. 69 del 4 luglio 2014, l’Agenzia delle Entrate ha istituito i codici tributo da utilizzare per usufruire, tramite modello F24, delle agevolazioni previste in favore delle micro e piccole imprese localizzate nelle Zone Franche Urbane della Regione Puglia, ricadenti nell’Obiettivo Convergenza.

Si ricorda che le agevolazioni in questione possono essere fruite in occasione dei versamenti effettuati tramite F24, presentando tale modello esclusivamente per via telematica mediante i servizi messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate Entratel e Fisconline.

I codici tributo istituiti si riferiscono alle differenti zone della Puglia interessate dalle misure fiscali agevolative.

I codici in questione devono essere inseriti nella sezione “Erario”, in corrispondenza degli “importi a credito compensati” o, nei casi nei quali il contribuente debba riversare somme ottenute a seguito dell’agevolazione, in corrispondenza degli “importi a debito versati”.

Nel campo “anno di riferimento” deve essere indicato l’anno d’imposta di fruizione dell’agevolazione.

Articoli correlati
7 Maggio 2021
Rimborsi ai lavoratori in smart working esclusi da tassazione.

Lavoratori in smart working e tassazione dei rimborsi spese. Arrivano i chiarimenti...

7 Maggio 2021
Sospensione attività di riscossione: arriva la proroga al 31 maggio.

Con un Comunicato Stampa del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 30 aprile 2021,...

7 Maggio 2021
Consulenza da parte di professionista non iscritto all’albo: se si tratta di ditta individuale non c’è ritenuta.

Professionista non iscritto ad un albo e ritenuta d'acconto: l'Agenzia delle Entrate...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto