Tares: definite le modalita’ di interscambio tra Agenzia delle Entrate e Comuni riguardo ai dati della superficie degli immobili.

Con un Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 29 marzo 2013, sono state disciplinate le modalità di interscambio tra l’Agenzia delle Entrate ed i Comuni dei dati relativi alla superficie delle unità immobiliari a destinazione ordinaria iscritte nel catasto edilizio urbano, complete di planimetria.

Tale interscambio è stato previsto dal Decreto Legge n. 201 del 6 dicembre 2011, modificato dalla Legge n. 228 del 24 dicembre 2012, nell’ambito dell’applicazione della nuova Tares.

In particolare, la comunicazione dei dati da parte dell’Agenzia delle Entrate riguarderà la superficie delle unità immobiliari determinata scorporando, per le sole abitazioni, le superfici dei balconi, dei terrazzi e delle aree scoperte pertinenziali ed accessorie.

Se i Comuni riscontreranno degli scostamenti significativi della superficie comunicata dall’Agenzia delle Entrate rispetto ai dati in loro possesso, potranno segnalare tali incongruenze all’Agenzia, attraverso le specifiche modalità indicate nel Provvedimento.

a cura dell’Avv. Raffaella De Vico.